Il servizio di bicchieri Kartio di Kaj Franck

Annunci

I van pezzi in vetro che compongono la linea 5027 (due formati di bicchieri da bibita, due tipi di caraffe, un vaso e un candeliere) furono concepiti da Kaj Franck negli anni Cinquanta per la società finlandese Nuutajärvi-Notsj.

Solo in tempi più recenti, precisamente nel 1993, sono andati a costituire una linea semplice di oggetti di vetro commercializzata con il nome di Kartio.

Kaj Franck era consapevole dell’importanza del colore nel design, e della possibilità che esso offriva, per esempio, di ravvivare una forma di base, ma l’uso del colore in questa linea di bicchieri fu in qualche modo una questione spinosa, in parte a causa dei costi di realizzazione, in parte per la difficoltà di ottenere, da un lotto a un altro, un colore uniforme.

Nel corso degli anni i colori con i quali è stato possibile avere questo servizio sono cambiati.

Oggi Iittala, l’attuale fabbricante, produce il set in sei colori, trasparente, grigio fumo, e quattro diverse tonalità di blu, ma la palette è cosi limitata che nel complesso prevale una sensazione di monocromia.

Eppure inizialmente Nuutajärvi-Notsj, ditta molto nota in Finlandia e all’estero per la sua produzione di vetri colorati, esportava il set di sei bicchieri in una composizione di sei colori diversi, e questa linea di oggetti di vetro è stata senza alcun dubbio una delle più influenti e popolari, proprio in virtù del suo uso del colore.

IKEA ne vende un set molto simile in plastica.

Benchè i design per le variee componenti della linea Kartio siano stati prodotti in momenti diversi, e solo con la vaga prospettiva di venderli come insieme, nondimeno essi formano un set particolarmente interessante.

Ciascun pezzo e collegato a un altro da una semplice ma definita chiarezza strutturale, secondo l’approccio fondamentale al design di Franck, basato sull’equilibrio di poche forme geometriche elementari.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.