Il divano Maralunga di Vico Magistretti

Ho la fortuna di possedere il divano Maralunga, disegnato dal maestro Vico Magistretti per Cassina nel 1973.

Una icona del design mondiale vincitore del Compasso d’oro nel 1979, ha segnato la via maestra nella progettazione di divani.

Il rivoluzionario poggiatesta apribile e richiudibile con un semplice gesto di mani (utilizza una catena per biciclette sapientemente nascosta all’interno dell’imbottitura), una straordinaria qualità costruttiva solo come Cassina riesce a garantire nei suoi prodotti (tutti rigorosamente Made in Italy) e un confort senza paragoni (grazie alla qualità dell’imbottitura) rendono questo divano un must nella categoria.

Posseggo la misura più piccola (è edito in diversi formati), in pelle pieno fiore (molteplici sono le combinazioni delle finiture) e personalmente lo considero IL divano non UN divano.

Curioso l’aneddoto, secondo il quale, alla presentazione del primo prototipo da parte di Vico Magistretti a Cesare Cassina, questo sferrò un pugno al divano reo di non essere sufficientemente confortevole. Il pugno spezzò lo schienale che sia abbassò: questa movenza, accese la lampadina a Magistretti che vide nel movimento di rottura un punto di forza da fare proprio nella futura produzione: il poggiatesta regolabile.

Semplicemente fantastico.

Maralunga di Vico Magistretti – Collezione Cassina I Contemporanei

 

CASSINA_Maralunga_Vico Magistretti_2.jpg

Annunci

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.