Il divano Grand’Italia di Jonathan De Pas, Donato D’Urbino e Paolo Lomazzi

bello da ogni angolazione

Annunci

La cassettiera Genesio di Alik Cavaliere

bellezza poetica

Il tavolino Emil di Frank Rettenbacher

una mensola su gambe

Il sistema Europa di Gianfranco Gualtierotti e Alessandro Mazzoni Delle Stelle

una libera gestione della seduta

Ludwig Mies van der Rohe

skin and bone

Il motoscafo Aquariva di Mauro Micheli

un degno erede

La sedia Fauno di David Palterer

dicotomie ben leggibili

Il cassettone Calamobio di Alessandro Mendini

una poesia di Mendini

L’angolare Cantone di Ettore Sottsass

sola come un monumento in piazza

La libreria Bibiana di Leonardo Mosso

un meraviglioso meccano

Il divano Alfa di Emaf Progetti

un meraviglioso capitonnè

La collezione “Essentiel de Pâtisserie” di Matali Crasset e Pierre Hermé

l’essenziale per la pasticceria

La chaise longue Alex di Alessandro Mendini

una straordinaria eredità

Il bollitore Hot Bertaa di Philippe Starck

uno straordinario non oggetto

Alessandro Mendini

giocattoli per adulti

I contenitori Adorno e Girotondo di Pierre Charpin

un artista che sconfina nell’arte

Il tavolo Macaone di Alessandro Mendini

i loro nomi alludono a quelli degli insetti

La lampada da terra 1953 di Angelo Ostuni e Roberto Forti

estrema pulizia formale

La lampada da terra Agnoli (mod. 387) di Tito Agnoli

semplicità che diventa poesia

Il portacandele Nagel Stoff di Werner Stoff

un’opera d’arte scultorea

Il mobile contenitore Carlino di Carlo Mollino

surreale ed organico

Il trolley Tank di Alberto Meda

capiente, leggera e indistruttibile

La lampada da parete Metropoli di Alberto Meda, Paolo Rizzatto e Riccardo Sarfatti

la rivisitazione della plafoniera

La lampada da terra Lola di Alberto Meda e Paolo Rizzatto

solo apparentemente semplice

Alberto Meda

dal momento che siamo esseri complessi, circondiamoci per lo meno di cose semplici

La poltrona Pot di Arne Jacobsen

se ho una filosofia, deve essere quello di sedermi al mio tavolo da disegno. AJ

Il divano Flying Carpet di Ilkka Suppanen

un divano smontabile

La lampada da terra Hello di Jonas Wagell

la lampada che cerca di colmare un vuoto

La collezione di oggetti Broomstick di Vico Magistretti

to look at usual things with unusual eyes

La poltroncina 905 di Vico Magistretti

un alto valore storico testimoniale

La sedia 122 di Vico Magistretti

forte dicotomia

La lampada da pavimento Chimera di Vico Magistretti

una forma autoportante

Sergio Mazza e Giuliana Gramigna

design legato all’architettura

La poltrona Slice di Pierre Charpin

una poltrona a fette

La poltrona Lastika di Velichko Velikov

giovane, impilabile, confortevole e stabile

Il tavolino Cicognino di Franco Albini

un tavolino iconico

Kuda, l’innovazione è di tradizione

un ambizioso progetto diventa realtà

La sedia La Marie di Philippe Starck

la sedia del primato

La sedia Slice di Mathias Bengtsson

forme organiche e tecnologia all’avanguardia

La sedia Go di Ross Lovegrove

il futuro è adesso

Luigi Massoni

componenti affettive ed emozionali diventano emozioni estetiche

La serie di sedute Sushi di Fernando e Humberto Campana

approccio anti-intellettuale

La lampada da tavolo Fontana di Maurice Max-Ingrand

l’abat-jour per eccellenza

Lo sgabello Miura di Konstantin Grcic

uno straordinario software cad

La lampada da tavolo Dalù di Vico Magistretti

un’apparente semplicità

La serie di sedute Lotus di Jasper Morrison

in casa come in ufficio

La serie Clay di Maarten Baas

straordinari pezzi unici

Enzo Mari

il design o è plusvalore culturale o non è design

La lampada a sospensione Topan di Verner Panton

una semplicità accattivante

La sedia Supernatural di Ross Lovegrove

versatile, leggera ed estremamente resistente