La Longue Chair Etcetera di Jan Ekselius

Annunci

La chaise longue Etcetera è diventata un’icona del design poco dopo essere stata lanciata da Jan Ekselius nel 1970 e da allora ha mantenuto il suo status.

È diventato un simbolo dell’espressione del design degli anni ’70 e di ciò che puoi fare con materiali naturalmente elastici come l’acciaio piegato e il tessuto di iuta.

Se diamo uno sguardo ad alcuni dei mobili più iconici nel corso della storia, ci sono alcuni movimenti popolari che hanno definito l’interior design e cambiato per sempre gli spazi abitativi: la Barcelona di Ludwig Mies van der Rohe degli anni ’20, la tulip di Eero Saarinen degli anni ’50 , o la Ghost Chair di Philippe Starck del 2002.

Ma quando si arriva agli anni ’70, il pezzo che viene spesso utilizzato per rappresentare lo stile del decennio era la serie Etcetera del designer svedese Jan Ekselius.

Creata originariamente come prototipo per un progetto scolastico mentre frequentava il Royal College of Art di Londra, la creazione di Ekselius gli è valsa molti riconoscimenti.

L’inconfondibile silhouette ondulata è stata un successo immediato per il suo design creativo e fluido abbinato al suo incredibile comfort che ha resistito alla prova del tempo e ha mantenuto il suo status di icona fino ad oggi.

Cinquant’anni fa, non avrei mai potuto immaginare che Etcetera sarebbe stato così desiderato oggi.” Jan Ekselius

In collaborazione con la boutique di design svedese Artilleriet, Jan Ekselius ha riportato in produzione l’Ecetera.

Originariamente realizzata con acciaio semplicemente piegato e rivestito in tessuto imbottito, il vecchio design è stato aggiornato in termini di qualità, dettagli e sostenibilità.

Quasi identico al design originale, il tessuto a rete metallica a molla che è stato utilizzato per la prima volta nel 1970 è stato sostituito con il sistema Pullmaflex regolabile, della casa automobilistica Volvo con bande elastiche per migliorare il comfort, mentre le coperture sono in materiale ecologico in velluto di cotone organico.

Ovviamente, se non fosse stato ben costruito e comodo sedersi sulla sedia non avrebbe mai raggiunto la reputazione che ha ottenuto nel corso degli oltre cinquant’anni.

Della stessa serie fanno parte una poltrona e un pouf.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.