Il divano Camaleonda di Mario Bellini

Annunci

Progettato da Mario Bellini, l’iconico divano modulare Camaleonda è stato presentato per la prima volta nel 1970, diventando amato da appassionati di design, antiquari e decoratori di interni.

Ora, dopo una stretta collaborazione tra il Centro Ricerca e Sviluppo di B&B Italia e Mario Bellini, è tornato in produzione!

Camaleonda del 2020 mantiene lo stesso modulo di seduta, schienale e bracciolo da 90 × 90 cm, anche utilizzando il modello di taglio originale.

Mantiene inoltre la stessa imbottitura, insieme al sistema di cavi, ganci e anelli che ne definiscono la modularità, mentre i tiranti e gli anelli consentono ai moduli di essere sganciati e ricombinati con facilità.

La struttura a “sandwich” di Camaleonda utilizza materiali riciclati o riciclabili che possono essere facilmente smontati.

La seduta, lo schienale, i braccioli e le basi sono realizzati in pannelli di legno, poggiano su piedi sferici in legno di faggio certificato Forest Stewardship Council (FSC).

L’imbottitura della seduta, degli schienali e dei braccioli è realizzata in poliuretano con vari livelli di densità e compattezza, con la seduta progettata per consentire a tutti gli strati di interagire contemporaneamente per il massimo comfort.

L’imbottitura stessa è protetta da un tessuto sintetico rimovibile, dacron, realizzato interamente in PET riciclato.

La seduta modulare di Camaleonda è completata dall’aggiunta di un trio di accessori leggeri e facili da spostare, pensati per funzionare come tavoli o sedili aggiuntivi, chiamati “Gli Scacchi”.

Ogni pezzo è ispirato al gioco degli scacchi: Regina, Cavallo e Torre. La riedizione 2020 presenta copertine realizzate in pelle spessa e pelle di vitello con cuciture a vista.

Sin dal suo inizio nel 1970, il divano B&B Italia Camaleonda, è stato visto come un oggetto animato, uno shaper domestico, una parte della famiglia che permette di creare configurazioni quasi infinite per adattarsi al proprio spazio o alle proprie esigenze, il tutto mantenendo la propria identità peculiare, unica e innovativa.

La sua contemporaneità continua fino ai giorni nostri, sebbene, a distanza di cinquant’anni, il sistema sia stato aggiornato con scelte sostenibili.

Il B&B Italia Camaleonda incarna il desiderio di Mario Bellini di unire architettura e design, intendeva infatti essere un elemento architettonico tanto quanto essere un divano;

è in grado di trasformare il paesaggio degli interni in cui vive, e questa natura camaleontica (la capacità di cambiare costantemente)  conferisce al divano la sua qualità senza tempo: si adatta a gusti ed esigenze in evoluzione pur essendo illimitato in termini di modularità.

All’inizio degli anni ’70, i mobili imbottiti per la casa erano rimasti stanchi negli stereotipi tradizionali stanchi e l’elite provocatoria radicale indaga nel futuro che, sebbene stimolante, raramente ha messo in discussione il rapporto tra l’evoluzione di nuovi modelli di comportamento in casa e tipi di mobili disponibili sul mercato al momento”, ha spiegato Mario Bellini.

Camaleonda è un nome che ho inventato nel 1970 mescolando due parole: il primo è il nome di un animale straordinario, il camaleonte, che può adattarsi all’ambiente circostante e la parola onda, quella che indica la curva del mare e del deserto.

Entrambe queste parole descrivono la forma e la funzione di questo divano. di tutti gli oggetti che ho progettato, Camaleonda è forse il migliore in termini di senso di libertà: c’è un numero infinito di possibili configurazioni”.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.