La panca Ribbles di Toyo Ito

Ripples è una panca disegnata nel 2003 da Toyo Ito per Horm.

Quando raggiunse il mercato, fu una piccola rivoluzione per la sua originalità e bellezza tanto è vero che in pochi anni ha saputo imporsi come icona del design internazionale.

La panca è stata inizialmente  concepita come una installazione artistica in acciaio e pietra a Roppongi Hills, nel centro di Tokyo.

Ma quando Toyo Ito, incontrò Horm nel 2003, si appassionò all’idea di dare nuova vita a Ripples attraverso il calore del legno.

Inizialmente fu prodotta in soli 99 esemplari firmati, ma quest’ultimi furono subito esauriti, stessa sorte fu riservata anche alla seconda edizione.

Meravigliosa, sembra una scultura dal grande significato poetico ed evocativo. Un prodotto che prende le distanze dal prodotto industriale per sconfinare in quello dell’arte (destino comune ad oggetti straordinari ed immortali).

Dal punto di vista tecnico, è realizzata in legno multistrato di cinque differenti essenze: noce sullo strato superficiale, mogano, ciliegio, rovere e frassino; facendo scivolare la mano sulla superficie non si riesce a il passaggio tra uno strato e l’altro.

Questo per via del fatto che le sedute (incave) sono realizzate con un elevato grado di artigianalità e sono rifinite a mano con il fine di realizzare un elegante effetto policromo, grazie alla duttilità del materiale legno.

Toyo Ito, vincitore del prestigioso premio Pritzker Prize, ha dichiarato che l’ispirazione per creare Ripples gli venne dalle gocce di pioggia che creano cerchi sull’acqua; questi cerchi che corrispondo agli strati di difefrenti legni sono lavorati al pantografo e sembrano evocare il movimento di un’onda.

Della serie fanno parte anche tavoli, sgabelli e panche di forma curva atte a creare strisce continue di sedute.

Annunci

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.