La lampada da tavolo Elmetto di Elio Martinelli

La lampada Elmetto, porta benissimo i suoi quarant’anni che proprio non dimostra essendo sempre attuale e giovane ma invece, questa vera e propria icona del design mondiale è stata progettata proprio nel 1976 da Elio Martinelli.

Piccola e funzionale e tutto sommato ad un prezzo abbordabile, nel tempo è stata in grado di affermarsi ed ad ergersi a must have del design italiano.

Lampada da tavolo a luce indiretta, il suo habitat naturale è il comodino accanto al letto, oppure sul tavolino vicino al divano o generalizzando, dove si vuole un po’ di luce.

Una lampada sicuramente ironica e pratica tanto è vero che anche al buio si riesce ad individuare il grande interruttore posto nella parte centrale del basamento per accenderla.

Ovviamente il nome lo deve alla forma del classico copricapo militare ed è formata da un sostegno di forma tronco-conica e da un diffusore di forma semisferica, che permette di orientare la luce con un facile movimento.

Lo schermo interno è in alluminio verniciato nel colore bianco mentre la struttura stampata in resina verniciata è disponibile nei colori di serie: bianco, nero, arancio, verde, giallo, blu e nella versione rosso rubino eper l’anniversario dei suoi 40 anni nei colori pastello rosa e celeste.

Oggetto cult del design, la lampada Elmetto è un oggetto “pop” per via delle sue forme arrotondate e incarna il lavoro di un grande maestro italiano, sempre guidato alla ricerca della purezza geometrica e della funzionalità.

A catalogo Martinelli Luce.

Annunci

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.