La poltrona Tre Pezzi di Franco Albini

Tre pezzi è una poltrona progettata da Franco Albini in collaborazione con Franca Helg nel 1959 a catalogo Cassina nella collezione “I Maestri” dal 2008, (inizialmente la poltrona venne prodotta dall’azienda Carlo Poggi di Pavia).

Una meravigliosa opera d’arte, una vera e propria icona del design mondiale che, come gran parte dei pezzi di Albini è ancora oggi attuale, nonostante il passare dei decenni.

Già il nome è un programma: è formata da tre elementi distinti, i “tre pezzi”: la profonda seduta, l’anello poggiareni che disegna un semicerchio perfetto e il poggiatesta a mezzaluna, con la loro nitida geometria sono ben divisi l’uno rispetto all’altro.

Ampi, imbottiti e avvolgenti, uniscono all’essenzialità formale una sensazione di comfort assoluto.

Il telaio è il risultato della ricerca condotta dalla coppia Albini-Helg di quegli anni sull’impiego del tubo metallico ispirato dai ponteggi prefabbricati.

Una ricerca che si concretizzò in diversi prodotti del duo di designer, in primis nel progetto per la Linea 1 della Metropolitana Milanese del 1964, il cui corrimano ripropone la stessa curvatura del tubolare presente nella Tre Pezzi.

Nel 2014, in occasione del 50° anniversario della Linea 1, è stata realizzata un’edizione limitata in panno nero con struttura in tubolare rosso.

Oltre alla classica versione in tubolare nero, viene prodotta anche in variante in metallo cromato e, una in tubolare bianco o rosso foderata in pelo di lana Mongolia.

Ampia la scelta dei rivestimenti, in pelle o in tessuto di vari colori.

Annunci

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.