La poltrona K10 Dodo di Toshiyuki Kita

Toshiyuki Kita è un designer giapponese nato ad Osaka nel 1942, che dopo aver iniziato la sua carriera nel Paese del Sol Levante, si è poi trasferito a Milano nel 1969 dove ha iniziato a realizzare prodotti di successo per ditte italiane, europee e giapponesi.

Titolare di uno studio a Milano e uno a Osaka, Toshiyuki Kita dagli anni Sessanta progetta mobili e accessori per Moroso, Cassina, Magis.

Nel 2000 per Cassina, ha disegnato la poltrona K10 Dodo, poltrona estremamente versatile che si adagia quasi interamente in piano tanto che può essere utilizzata come un letto.

Il poggiapiedi utilizza una leva, la parte posteriore una pompa ad aria e il poggiatesta una molla a spirale.

Girevole su base fissa, trasformabile in chaise longue con molteplici inclinazioni mediante l’utilizzo di una leva che aziona una molla a gas e di una maniglia laterale, è dotata di struttura in acciaio, imbottitura in poliuretano espanso e ovatta poliestere e rivestimento fisso, in tessuto o pelle.

Una poltrona camaleontica, capace di trasformarsi in “tante cose”, grazie alla sua proverbiale flessibilità riesce  ad adattarsi alle diverse esigenze, prima di tutte quella di essere l’idale (in ambiente domestico) per l’home office e l’home theater

Può raggiungere molteplici inclinazioni tali da garantire elevati standard di comfort e morbidezza.

Annunci

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.