La lampada da terra 1953 di Angelo Ostuni e Roberto Forti

Di una bellezza ed eleganza fuori dal comune, la lampada 1953, disegnata da Ostuni e Forti, per Oluce è disponibile in due modelli, terra e tavolo ovviamente differenti nelle proporzioni e nelle dimensioni ma uguali nella concezione tecnica che vede lo spostamento del paraluime dal centro al lato.

Un paralume determinante, dalla forma classica (cilindrica) che sembra quasi sospeso, quasi a fluttuare nello spazio, atteggiamento che rende un senso di leggerezza ed eleganza alla lampada accentuato anche dalla snellezza del supporto.

Aspetti ampliati dal meraviglioso contrasto tra l’oro satinato – tige (parte interna del paralume),  con il nero (parte esterna del paralume), base e impugnatura del tige.

Una lampada che nella piena tradizione di Oluce sa essere indifferente alle mode e alle epoche grazie alla pulizia e linearità delle linee.

Un nome semplice, che deriva dall’anno della sua progettazione per una collezione che ritorna a vivere nel 2019, come omaggio ai maestri dell’illuminazione, nomi che hanno contribuito a fare grande il Made in Italy e l’italian design.

Una lampada quasi “classica” con tutte le eccezioni del termine, una lampada da terra non invadente, che sa impreziosire un angolo o addirittura una intera stanza. Discreta ma riconoscibile è l’ideale per la lettura e la conversazione.

Annunci

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.