La sedia Alpha di Brodie Neill

Alpha Chair è una bellissima sedia in legno dalla forma scultorea creata dal designer Brodie Neill, fondatore del brand Made in Ratio.

La forma della sedia è caratterizzata da linee snelle e organiche che ricordano la conformazione delle vertebre delle balene della Tasmania, Paese di origine di Brodie Neill; da questo aspetto deriva il nome della sedia.

Gli elementi che compongono la Alpha Chair sono realizzati con la moderna tecnica CNC di taglio a controllo numerico: ruotando intorno a cinque assi, il braccio della macchina elimina il materiale in eccesso fino ad arrivare alla forma del modello digitale progettato con la modellazione 3D.

Questa tecnica, normalmente utilizzata per produrre prototipi, permette di ridurre i tempi di lavorazione rispetto alle tecniche manuali tradizionali.

I vari elementi vengono poi assemblati facendo combaciare con massima precisione le curve in modo che la sedia sembri nascere da un unico blocco di legno.

Quindi da un lato abbiamo una sedia che richiama le linee eleganti e artigianali del design moderno danese, ma dall’altro anche il prodotto della tecnologia informatica.

Brodie Neill ha usato un router a controllo numerico (computerizzato a controllo numerico) per scolpire sezioni con grande precisione da blocchi di legno, quindi le ha unite.

Lo schienale e le gambe della sedia si fondono organicamente l’uno nell’altro, creando una forma impilabile senza soluzione di continuità, funzionale e scultorea.

Attraverso i progressi tecnologici, il processo CNC sta diventando più facilmente disponibile per la produzione e non si limita più solo alla prototipazione, agli strumenti o anche alle edizioni limitate“, ha precisato il designer.

Neill ha creato il suo marchio Made in Ratio per fornire una piattaforma di vendita per i suoi mobili autoprodotti.

I suoi prodotti precedenti erano principalmente mobili scultorei in edizione limitata, ma ora utilizza la tecnologia CNC per produrre in serie i nuovi articoli.

Alcune delle fabbriche con cui lavoriamo utilizzano processi di produzione a controllo numerico nella produzione di design di sedie tradizionali ed è stata la testimonianza di ciò che ha scatenato l’idea di progettare una sedia da zero con questa tecnica“, ha detto Neill.

Il modello digitale del corpo sinuoso della sedia è stato progettato utilizzando un software per computer che consente di manipolare un modulo 3D sullo schermo.

Siamo in grado di scolpire digitalmente ogni elemento in legno completo con i suoi dettagli di giunzione direttamente da una superficie digitale 3D fluida“, ha affermato Neill.

I files vengono quindi inviati alla macchina CNC, che scolpisce diverse sezioni della sedia singolarmente da blocchi di legno.

Ogni elemento viene quindi fissato insieme in modo che le curve si allineino, con l’obiettivo di creare l’effetto che l’intera sedia è stata scolpita da un grande pezzo di legno.

Tutte le articolazioni sono nascoste all’interno della struttura per enfatizzare la continuità della forma.

Ogni componente si fonde nel successivo in modo organico, quasi senza soluzione di continuità, che si ispira alle forme trovate in natura, in particolare le linee sinuose di vertebre di balene che un tempo venivano lavate a terra sulle spiagge della mia nativa Tasmania“, ha aggiunto Neill.

Annunci

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.