L’Acetoliera di Achille Castiglioni

Meglio noti per la loro ironica rivisitazione di componenti industriali usati per creare prodotti immediatamente riconoscibili come lo sgabello Mezzadro, i fratelli Castiglioni erano altresi maestri nell’arte di osservare e risolvere i problemi più banali e fastidiosi degli oggetti comuni.

E cosi quando il produttore Cleto Munari chiese ad Achille Castiglioni di progettare un set di oggetti d’argento da usare tutti i giorni, quest’ultimo iniziò ad analizzare rigorosamente l’oggetto che aveva scelto: un set di oliera e acetiera.

Il risultato, battezzato Acetoliera e prodotto in un primo tempo in edizione limitata da Rossi & Arcanti (in silver plate e cristallo) e poi da Alessi, si caratterizzava per una funzionalità assolutamente insuperata mentre alcuni suoi dettagli che evocano I’Uomo di Latta (personaggio del Mago di Oz) si rifanno a quella sfumatura di allegria che Castiglioni cercava sempre di immettere nel proprio lavoro.

Le innovazioni e le migliorie apportate presenti nell’Acetoliera sono molteplici: prima di tutto l’oliera è di dimensioni maggiori rispetto all’acetiera perchè di norma per condire si usa più olio che aceto.

I coperchi incernierati, dalla superficie piana spezzata in due parti che presenta una vaga rassomiglianza con la testa di un gatto, sono controbilanciati da pesi che ricordano invece i tasti di un sassofono e si aprono leggermente non appena si inclina il contenitore per versare il liquido.

I manici sono fissati sulla sommita e ciascun recipiente è bilanciato come un pendolo, dunque non può rovesciarsi a meno di spingerlo di proposito.

Non vi è un beccuccio sporgente, ma un orlo piegato verso l’interno per catturare le gocce.

Castiglioni ha aggiunto al set di vetro e acciaio inossidabile prodotto da Alessi anche un vassoio e una saliera.

Quest’ultima è un pezzo molto interessante: abbandona infatti il comune ma poco maneggevole tappo alla base preferendo un tappo di acciaio pressato fissato sulla sommità, che contiene i fori di uscita del sale e un perno centrale che consente di estrarlo.

L’elenco delle componenti estremamente dettagliate e studiate significa per il set un costo di produzione notevole, ma segnala senza tema di smentita che l’attenzione prestata a ogni sua parte garantisce che continuare a utilizzare questa Acetoliera rimarrà un piacere che dura nel tempo.

41U-4HL5ioL.jpg

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.