La lampada da TMM di Miguel Milá

Annunci

Gli anni Cinquanta furono per la Spagna anni difficili.

Sotto il peso del protezionismo e con un’industria poco sviluppata, l’economia sotto il regime di Franco stagnava.

Come nell’Italia nel decennio precedente, il settore del design, moderno o tradizionale, era pressochè insistente.

La produzione di oggetti di design per uso domestico si limitava ad alcune realtà artigianali condizionate da contesti e materiali tipici delle varie regioni.

Il dibattito sul design e sull’architettura moderna era irrigidito dal peso di posizioni ufficiali e conservatrici.

Nonostante questo difficile contesto storico, Miguel Mila trova l’ispirazione per un prodotto rimasto, nel tempo, importante e moderno.

Diversamente da molte altre icone del design, la lampada da pavimento TMM fu apprezzata fin dall’inizio ed e, da allora, un simbolo dei primi prodotti del design industriale spagnolo.

Nel 1956, la zia materna di Milá, Nuria Sagnier, commissionò al nipote una lampada, la TN, sulla base delta quale, e con una forma vagamente rassomigliante, Milá avrebbe poi concepito la TMM.

La TN non era elegantissima, a causa del meccanismo, troppo pronunciato, che permetteva di regolarla in altezza.

Nella TMM, Mila sostituì anche il freddo e poco elegante metallo con legno di noce. La TMM (acronimo che sta per Tramo Móvil Madera), fu disegnata nel 1962 come parte di un arredamento d’interni destinato a un concorso, il cui principio regolatore era la creazione di mobili dal costo contenuto.

La struttura di legno, assemblabile da chi l’acquistava, reggeva una lampada facilmente regolabile, alla quale erano integrati il cavo di alimentazione e l’interruttore, elemento che Milá aveva già utilizzato nei suoi design del 1960.

Benchè i prodotti da assemblare non fossero più una novità in molti paesi, lo erano in Spagna.

La validità del design della TMM nel tempo risiede nella modestia della forma e nell’uso di materiali naturali e caldi, i quali, combinati, trasmettono una serenità che permette loro di coesistere nel tempo e nello spazio.

Si tratta di un oggetto simbolo del lavoro di Milá che riflette anche la sua convinzione di essere un “designer pre-industriale”, che ha voluto fare proprie la storia e le capacità degli artigiani tradizionali, ribadendo un rigore che non contrasta con stili più moderni e sensuali.

La lampada TMM di Miguel Milá è a catalogo Santa & Cole.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.