La Collezione 1966 (Leisure) di Richard Schultz

Richard Schultz ebbe il suo colpo di fortuna quando, subito dopo la laurea all’Istituto di Design di Chicago, fu assunto nel 1951 da Knoll International per diventare assistente di Harry Bertoia.

I due lavorarono insieme ad ogni dettaglio possibile della famosa serie di sedie in fil di ferro di Bertoia, come la sedia Diamond, compresi il design, la realizzazione dei prototipi e il controllo della produzione iniziale.

In quegli anni Knoll International era un ambiente particolarmente stimolante e formativo per i giovani designer e l’esperienza che Schultz vi maturò avrebbe influenzato in maniera determinante i successi conseguiti più avanti nel corso della sua carriera.

Non contento della qualità della maggior parte dell’arredo per esterni, Florence Knoll, ormai Florence Knoll Bassett, alla meta degli anni Sessanta chiese a Richard Schultz di disegnare alcuni mobili da giardino che avessero un look moderno e non cascassero a pezzi dopo essere stati esposti agli agenti atmosferici.

Egli effettuò varie sperimentazioni, usando l’alluminio resistente alla corrosione per i telai e il Teflon per le sedute.

Dopo un periodo di intensa ricerca e costante sviluppo, nel 1966 Schultz presentò a Knoll il frutto del suo lavoro, la Collezione Leisure (letteralmente, “collezione per il tempo libero“), ricevendo un assenso immediato.

L’intera linea constava di otto pezzi diversi, comprendenti tavoli e sedie, ma a rivoluzionare il mercato e a lasciare una scia indelebile furono soprattutto le due chaise longue Contour e Adjustable (Regolabile).

Se la maggior parte dell’arredo per esterni a quei tempi era ancora tradizionale dal punto di vista dello stile, questi nuovi design furono considerati una nuova e valida alternativa.

I telai in particolare erano leggeri e ariosi, tanto da risultare pressochè invisibili in giardino.

Minimale ed elegante da un punto di vista formate, la più famosa sedia Adjustable aveva un telaio di alluminio fuso ed estruso rivestito di uno strato di poliestere polverizzato, ruote di alluminio fuso con pneumatici di gomma e rivestimento in maglia di Teflon.

Subito riconosciuto come un design iconico, la Collezione Leisure consolidò il proprio status quando il Museo di Arte Moderna di New York acquistò la chaise longue Adjustable per la sua collezione permanente, seguito dopo poco anche dal Louvre di Parigi, dal Victoria & Albert Museum di Londra e dal Vitra Design Museum di Weil am Rhein.

Questa collezione, è stata aggiornata con nuovi rivestimenti di maglia di poliestere protetta da vinile e reintrodotta con il nome di Collezione 1966 dalla Richard Schultz Design, ora Knoll International.

contour.JPG
la chaise longue Contour
richard-schultz-1966-end-table-knoll-5.jpg
alcuni pezzi della collezione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.