L’armadietto Cross di Thomas Eriksson

Annunci

L’armadietto a forma di croce disegnato da Thomas Eriksson è un mobile di pronto intervento che contamina vari linguaggi.

Prima di tutto c’è il suo colore rosso, segno e simbolo della croce che rimanda spontaneamente all’organizzazione internazionale della Croce Rossa.

A parte questo, l’armadietto Cross parla in origine la lingua della sua funzione: il semplice contenitore si presta e si rivela più che idoneo a contenere ii necessario per il pronto soccorso.

Al pari di altre opere del designer/architetto svedese, (tra le quali mobili, oggetti e sistemi per l’illuminazione, e design di architettura) questo armadietto sfrutta l’uso di immagini riconosciute a livello internazionale.

Viviamo infatti in un mondo in rapida evoluzione nel quale le culture, le religioni, i mercati e gli stili di vita si influenzano reciprocamente.

Il design oggi è naturalmente rivolto a un mix culturale di diverse influenze, indipendentemente dalle origini dell’oggetto che stiamo guardando, siamo giunti poco alla volta a condividere i medesimi valori inerenti alla qualità.

In tale contesto il design svedese si è guadagnato una reputazione favorevole nel corso degli anni, ma diversamente dal design di paesi quali Italia e Germania, questa reputazione non è tanto determinata da uno specifico immaginario nazionale o da tecniche radicate nella storia della nazione, quanto dal modo in cui i designer hanno inteso la loro professione.

Oggi come un secolo fa gli svedesi continuano a instaurare un solido collegamento tra l’uso di alcuni materiali naturali quali il pino di colore chiaro, le forme lineari e i profili semplici e in ultimo, ma non per questo meno importante, un approccio razionale.

Questa combinazione di elementi conduce a una grazia, a un’eleganza e a una bellezza non standardizzate, tipiche del design svedese.

Ciò che è interessante del lavoro di Thomas Eriksson è il modo in cui egli sa sposare l’approccio svedese al design con simboli famigliari a livello globale.

I suoi design figurano ugualmente bene non soltanto in aziende con sede in Svezia quali Scandinavian Airlines (SAS), IKEA e Hästens, ma altresi nelle collezioni di aziende internazionali come Cappellini e in musei come il MoMA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.