La Fender Stratocaster di Leo Fender

Annunci

La Fender Stratocaster, come molti degli artisti che l’hanno suonata, occupa ormai un posto leggendario nell’immaginario popolare.

L’introduzione di questa rivoluzionaria chitarra elettrica priva di cassa armonica coincise con la nascita del rock’n’roll e senza dubbio nessuno strumento si e mai spinto a influenzare la musica della nostra epoca più della Stratocaster.

Tale è la perfezione tecnica del design originario che il modello è cambiato pochissimo da quando uscì nel 1954.

La Stratocaster era stata disegnata da Leo Fender che, per strano che possa sembrare, non aveva un background musicale e non aveva mai costruito strumenti musicali.

In precedenza aveva lavorato però nel settore delle radio e delle apparecchiature elettriche, e la sua priorità era stata da sempre far si che ogni suo design assolvesse a una specifica funzione.

Fender applica questa stessa filosofia funzionale al design della sua prima chitarra, la Telecaster, una chitarra verticale spagnola a corpo pieno facile da assemblare, e che costituì il modello di partenza della Stratocaster.

In termini di innovazione, quest’ultima era anni luce più avanti rispetto alle precedenti chitarre, o quanto meno ai modelli Rickenbacker o Les Paul disponibili a quel tempo.

La Stratocaster inaugurò una nuova era: fu la prima chitarra dotata di leva del vibrato incassata e il suo profilo seducente e bello era senza precedenti, come lo erano le barrette perfettamente distanziate, i pickup perfezionati e regolabili per garantire un’intonazione perfettamente bilanciata, e infine un plug facile da raggiungere e adoperare.

Inoltre la testa, cosi emblematica, esibiva una fila ben ordinata di chiavette meccaniche Kluson, cosi che le corde si trovassero perfettamente allineate alle sellette, e si potesse accordare facilmente.

La Stratocaster, con la cassa ottenuta sagomando ii legno con una sega a nastro e il sottogruppo elettronico e il manico innestati a vite, dimostrò che non soltanto la produzione in serie poteva essere ottenuta con costi relativamente bassi e con un processo efficiente, ma anche che le parti usurate o danneggiate potevano essere facilmente sostituite, con considerevoli vantaggi di ordine pratico per l’utente.

II pubblico conobbe la Stratocaster grazie a uno dei suoi primi appassionati, Buddy Holly.

Ha conquistato poi fama imperitura grazie a personaggi del calibro di Eric Clapton, Jeff Beck, George Harrison e, soprattutto, Jimi Hendrix.

Prodotto tipicamente americano, la sua origine è stata rimarcata ancora una volta quando apparsa imbracciata da Elvis Presley, accanto alla bandiera americana e a una Corvette sulla copertina del numero speciale di Rolling Stone, uscito in occasione del 35esimo anniversario della rivista nel maggio 2003.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.