Il divano Ouverture di Pierluigi Cerri

Il divano Ouverture è stato disegnato da Pierluigi Cerri nel 1982 per Poltrona Frau.

Originale e di forte personalità, è un progetto esemplare di quel gusto fortemente tecnologico destinato a rivoluzionare l’arredamento, Ouverture rimanda a suggestioni industriali e metropolitane.

Protagonista di questo sistema di sedute e tavoli è infatti una trave traforata in acciaio, come la struttura su cui poggiano morbide imbottiture in piuma d’oca.

Il divano Ouverture ha una scocca realizzata in profilati di acciaio verniciati con colore grigio alluminio metallizzato, appoggiata ad una trave in acciaio verniciata anch’essa come il resto della struttura.

I piedi scorrono lungo la trave, il relativo posizionamento è dunque flessibile. Il molleggio del sedile è ottenuto con una sospensione elastica.

I cuscini di sedile, schienale e braccioli sono imbottiti in piuma d’oca con un inserto stabilizzante in poliuretano espanso.

Con il nome Ouverture non si fa solo riferimento al divano ma ad un sistema di sedute: una collezione di divani in varie misure, resi ancora più confortevoli dai tavolini d’appoggio da aggiungere ai lati, i cui piani sono in granito nero lucidato al piombo, in vetro float con trattamento opacizzante o in ardesia lucidata al poliestere

Un divano estremamente dinamico, caratterizzato dai piedi che scorrono lungo la trave, il relativo posizionamento è dunque flessibile, mentre il rivestimento, è caratterizzato da un’ampia scelta di colori.

La versione in tessuto, è completamente sfoderabile, un prodotto tecnologico e modulare,  esempio perfetto di concezione innovativa dell’arredare. Il molleggio del sedile è ottenuto con una sospensione elastica in tela di nylon e gomma vulcanizzata.

POLTRONA-FRAU-OUVERTURE.jpg
Il divano Ouverture di Pierluigi Cerriper Poltrona Frau

1 Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.