Wally Byam

BIOGRAFIA

Wally Byam nasce nel 1896 negli Stati Uniti.

Fonda la rivista “DIY” dedicata alla presentazione dei primi modelli di roulotte.

Causa le critiche di lettori che dichiaravano lo scarso comfort del trailers proposti, Byam decide di progettarne egli stesso e, nel 1929, applica soluzioni sperimentate nell’industria aeronautica: strutture rivettate, adozione della monoscocca in alluminio.

Nel 1936 nasce Airstream, cui segue Clipper, veri e propri best seller sul mercato americano.

Nel corso della seconda guerra mondiale Byam, sospesa la sua attività, lavora in una fabbrica di aerei a Los Angeles.

L’ulteriore esperienza in campo aeronautico favorisce il progetto di un nuovo Airstream nel 1952.

II successo consente a Byam di aprire nuove fabbriche a Jackson Centre (Ohio) e a Santa Fe Springs (California). Byam muore nel 1962.

 

WALLY BYAM DESIGNER

Negli Stati Uniti, dove la spinta al nomadismo rimaneva una condizione per cosi dire genetica“, scrivono Giampiero Bosoni e Andrea Nulli, “ancora strettamente legata al mito della frontiera, agli inizi del secolo XX si assiste ad interessanti sperimentazioni nelle quali la particolarità maggiore rispetto ai modelli europei e soprattutto caratterizzata dalle grandi dimensioni dei mezzi messi su strada

Intorno ai primi anni venti iniziano a circolare modelli di case viaggianti costruite sullo chassis di un autocarro, oppure realizzate trasformando veicoli di serie, o ancora montate su ruote trainate da un’automobile”.

Wally Byam progetta e realizza nel 1936 il trailer Airstream. “Con la sua carrozzeria avvolgente d’alluminio a specchio”, concludono Bosoni e Nulli, “siamo di fronte a un archetipi formale destinato a diventare icona impressa nell’immaginario collettivo americano al pari degli autobus Greyhound e delle bottigliette della Coca Cola”.

airstream.jpg
un modello degli anni sessanta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.