Il coltellino svizzero di Karl Elsener

Il rinomato profilo del coltello dell’esercito svizzero ha preso vita, come suggerisce il nome, da un utensile funzionale destinato all’uso da parte di soldati.

La versione contemporanea, che utilizza il riconoscibile motivo della croce svizzera, indica uno strumento multifunzionale di qualità superiore.

Karl Elsener inizio la sua attività come coltellinaio e nel 1891 rifornì l’esercito svizzero con la sua prima consegna di coltelli da soldato.

In seguito fondò l’Associazione dei Maestri Coltellinai svizzeri, venticinque in tutto, per facilitare il processo produttivo grazie alla condivisione delle risorse.

Tuttavia, il coltello da soldato non trovò il riscontro auspicato e l’associazione si sciolse, lasciando Elsener con pesanti debiti da saldare.

Elsener non si diede per vinto e continuo a cercare il modo di correggere il problema del peso e della funzionalità limitata.

II nuovo progetto fu registrato nuovamente nel 1897, nel modello attualmente conosciuto.

La funzionalità e l’aspetto del coltellino tascabile furono accolti bene dall’esercito svizzero e accettati con favore anche dal pubblico.

La seconda versione del coltello aveva un profilo più elegante dell’originale, e sfruttava due sole molle per ben sei utensili, un bel vantaggio rispetto agli altri coltelli dell’epoca.

Questo formato originate è a tutt’oggi disponibile, anche se ne esiste in commercio tutta una serie di varianti derivate dal primissimo design, con lo scopo di soddisfare ogni esigenza.

Tutto giocato sui modernissimi temi delle ridotte dimensioni e della leggerezza, il coltellino è un piccolo capolavoro di densità funzionale, prova di intelligenza tecnica ottenuta sfruttando le possibilità della meccanica di precisione e una grande accuratezza della realizzazione.

Elsener diede alla sua azienda in crescente espansione il nome di sua madre, Victoria; più tardi, nel 1921, aggiunse al marchio esistente la dicitura internazionale dell’acciaio inossidabile, dando cosi origine al marchio di fabbrica Victorinox.

II nome e il motivo della croce e dello scudo rappresentano un’identità che va orgogliosamente di pari passo con l’affidabilità e la qualità del design svizzero.

Victorinox è associato a una lunga storia di coltellini usati da soldati, astronauti ed esploratori; il prodotto offre al consumatore la sicurezza di uno strumento affidabile, utile ad esempio per campeggi e picnic, ribadendo allo stesso tempo la domanda per uno strumento tascabile per ogni eventualità.

Oggi con una gamma di circa 100 modelli, il marchio Victorinox gode del successo dell’idea originaria di design efficace e funzionale.

La possibilità di scegliere fra molteplici combinazioni di accessori fa del coltellino quasi uno strumento professionale. Di sicuro una eccellente soluzione di emergenza.

Accanto a lame e accessori, cuore del progetto è il raffinato sistema elastico di camme e balestre che governa l’apertura delle lame, fissandone stabilmentela posizione.

victorinox.jpg
Il coltellino svizzero di Karl Elsener per Victorinox

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.