La lampada Stylos di Achille Castiglioni

Fedele al suo etimo (colonna, in greco antico), Stylos è un tubo luminoso alto 2 m e del diametro di 17 cm, che riprende un’idea per l’illuminazione della scalinata della Triennale di Milano.

Non essendo possibile formarlo mediante estrusione, l’involucro cilindrico in poli-metilmetacrilato bianco opalino (spessore 4 mm) è ottenuto per centrifugazione in uno stampo tubolare.

Ancorato a terra da un sottile disco di acciaio (diametro 35 cm) mediante tre supporti, che lo sollevano per la ventilazione e il passaggio del cavo di alimentazione, il diffusore contiene due lampadine orientate verso l’alto, l’una a quota del pavimento, l’altra all’estremità superiore.

Azionabili separatamente, le sorgenti offrono tre differenti situazioni luminose: un’inconsueta luce diffusa dal pavimento, con la sola sorgente inferiore; un’illuminazione indiretta e diffusa con quella superiore; un’unica colonna di luce con I’accensione contemporanea di ambedue.

Prodotta dalla Flos dal 1985, Stylos è stata spesso impiegata da Castiglioni come ieratica attrice nei suoi allestimenti.

Una bellissima lampada, dal design semplice, lineare e dalla forma cilindrica che consentono a Stylos di adattarsi perfettamente ad ogni ambiente della casa, creando un’atmosfera calda ed accogliente grazie alla sua luce soffusa.

La linea affusolata si combina con ogni stile di arredamento, ed è perfetta per tutte le stanze della casa, dal soggiorno alla camera da letto, senza dimenticare lo studio e la zona lavoro.

Questo prodotto è stato studiato da Achille Castiglioni, appositamente per produrre una luce diffusa ed indiretta.

La lampada da terra Stylos si accende e spegne tramite il doppio interruttore a pedale montato sul cavo elettrico di alimentazione.

FLOS-STYLOS-LAMPADA-DA-TERRA-FERRARA.jpg
La lampada Stylos di Achille Castiglioni per Flos
Annunci

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.