La Chair 2 di Bakery Studio

Conosciutisi durante gli studi presso il Dipartimento di Industrial Design della Bezalel Academy of Art and Design di Gerusalemme, Ran Amitai e Gilli Kuchik scoprono da subito la loro affinità elettiva e formano una coppia nella vita e nella professione.

La loro intesa dà vita a Bakery Studio, una vera factory creativa in cui i due designer amano sperimentare, applicando tecnologie d’avanguardia ai tradizionali metodi di produzione e approcciando con creatività e multidisciplinarietà gli aspetti pratici della realizzazione.

Hanno molte collaborazioni all’attivo, sia con aziende che con clienti appartenenti a campi applicativi molto eterogenei fra loro. Per Cappellini, Bakery Studio realizza la sedia Chair2, che rivisita i concetti di minimalismo e linearità.

Per tre anni lo studio con il supporto di Cappellini ha sviluppato la sedia Chair 2, composta da un’asta di legno piegata che compone le gambe anteriori e lo schienale superiore e un tubo d’acciaio piegato che comprende la gamba posteriore e lo schienale inferiore.

La combinazione di due materiali e tecnologie consente di sfruttare i vantaggi di ogni materiale con proprietà speciali in modo intelligente ed estetico: la gamba in acciaio conferisce alla sedia le sue proprietà strutturali e il legno dona una sensazione calda e confortevole al corpo.

La genesi della Chair 2 è veramente curioso ed interessante, Chair 2 è il risultato di un percorso progettuale e di ricerca che voleva combinare assieme due elementi e due colori al fine di dare vita ad una seduta funzionale.

Il progetto inizialmente si chiamava Chair Compositions 1 + 2 ed era composto da due sedie: la composizione della sedia 1 e la composizione della sedia 2. Entrambe le sedie erano realizzate con tubi di acciaio piegato e una seduta in compensato.

composition-chair-1-4.jpg
Le due sedie di partenza: Chair Compositions 1 e 2

Componendo strategicamente le due sedie e i singoli elementi delle stesse si arrivò alla genesi di Chair 2, una forma ergonomica che attira sicuramente lo sguardo.

composition-chair-2-5-600x430.jpg
Il risultato della composizione delle due sedie: Chair 2

Chair 2, è caratterizzata da un disegno solo apparentemente semplice, è un elemento d’arredo dal design giocoso e sperimentale.

La struttura della Chair 2 rivisita le forme di classica linearità con l’accostamento di legni pregiati a tubi di ferro verniciato opaco a polvere epossidica.

Così la seduta in multistrato di betulla è sostenuta da una doppia struttura tubolare che si accoppia nello schienale sforbiciandosi dinamicamente nelle gambe: in massello di frassino la parte anteriore, in metallo la posteriore.

La linea è avvolgente e accosta legni pregiati a ferro verniciato opaco.

A proposito della nuova collaborazione Giulio Cappellini ha dichiarato: “Sono molto lieto di presentare un nuovo prodotto che rappresenta il risultato della collaborazione con Gilli Kuchik e Ran Amitai. Mi piace il loro approccio al rigoroso progetto rispettoso dei materiali che vengono interpretati con ironia e maestria”.

Sotto l’effigia del Bakery Studio, i due designer hanno vinto diversi premi tra cui Il NYCX Design Award e il Red Dot “Best of the Best” Award.

Chair 2_Bakery Studio_Cappellini.jpg
La Chair 2 di Bakery Studio per Cappellini

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.