La fruttiera Fruitscape di Stefano Giovannoni

Di una bellezza disarmante, la fruttiera-centrotavola Fruitscape è stata disegnata da Stefano Giovannoni per Alessi nel 2003.

Una fruttiera in acciaio dalle curve sinuose, le cui convessità sono necessarie per l’alloggiamento della frutta o di qualche altro oggetto.

Fruitscape, come denuncia il nome, è una sorta di paesaggio, del quale diventano elementi base, (che possono comporre ogni volta un quadro diverso), i frutti alloggiati in piccoli avvallamenti che li isolano gli uni dagli altri.

Oggetto dall’immagine avveniristica e futuribile, rimanda, forse, a quei leggeri vassoi in plastica blu che hanno la funzione, nelle cassette di legno che si trovano dall’ortolano, di tenere la frutta distanziata per impedire che vada a male.

Se così fosse, si tratterebbe questa volta di un’operazione di nobilitazione di un oggetto povero ma certamente funzionale, di cui Fruitscape diventa l’anima nobile, iI calco colato in acciaio.

Una forma originale che stravolge i tradizionali e classici canoni della fruttiera, con Fruitscape, Stefano Giovannoni si conferma capace di sorprendere con un design dalle linee morbide e sinuose; di classico rimane la funzione che è quella di contenere e presentare la frutta.

Realizzata in acciaio inossidabile 18/10 a doppia parete, la fruttiera Fruitscape è un oggetto elegante che rende speciale il paesaggio domestico.

Non avendo un dritto e un rovescio la fruttiera può essere utilizzata in entrambi i lati.

fruitscape_alessi_stefano giovannoni.jpg

La fruttiera Fruitscape di Stefano Giovannoni per Alessi

 

Annunci

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.