La poltrona Milord di Alfredo Häberli

Alfredo Häberli, è un raffinato e colto designer svizzero di origine argentina, che è stato capace di ritagliarsi un posto significativo nella generazione dei nuovi maestri internazionali che dagli anni Novanta.

Grazie a una collaborazione riuscita con le industrie del made in Italy, ha saputo ridefinire nuovi orizzonti di senso per un design necessariamente globalizzato.

Nel 2003, per Zanotta disegna Milord e l’annesso pouf; una poltrona essenziale nelle linee pulite e contemporanee, eleganti e ironiche allo stesso tempo.

Le linee allungate, sottili ed eleganti che disegnano Milord, probabilmente sono un omaggio a un grande classico come la Swan di Arne Jacobsen, e, in fondo, sono  le stesse che tratteggiano la figura di questo designer.

Lo stesso Alfredo Häberli, la introduce cosi:

Con Milord credo di aver fatto qualcosa di nuovo per quegli anni.

Non c’erano altre lounge-chair con schienale alto, un disegno e una struttura importanti, eppure non “grevi”. A parte forse un pezzo degli Eames… L’avevo disegnata con tre gambe, ma pensai che non sarebbe stata molto capita, allora ho lavorato su un sostegno “scultoreo”, a 4 gambe.

In Zanotta mi hanno poi chiesto di fare delle versioni agili, anche su ruote, e sono nate Lord e Lady, due sedute per l’ufficio.

Promotore di una personalissima slim line del progetto, lontana dallo styling e supportata da un approccio razionale di salde origini da vero product designer, Häberli e stato capace di coniugare ricerca materica e innovazione tipologica, infondendo il proprio segno particolare in ogni piccolo settore della vita quotidiana.

La struttura della poltrona è in acciaio cromato, mentre l’imbottitura in poliuretano con molleggio su nastri elastici.

Questa poltrona aggraziata, dalla sua forma slanciata, possiede un ingombro ridotto caratteristica che la rende adatta a più ambienti domestici.

Milord_Zanotta_Alfredo Häberli.jpg
La poltrona Milord di Alfredo Häberli per Zanotta

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.