I contenitori Adhoc di Fattorini + Rizzini + Partners

Progetto apparentemente semplici, frutto di un grande lavoro di ingegnerizzazione, e oggetto, come altri lavori di Fattorini + Rizzini + Partners, di originali brevetti industriali.

Adhoc, un insieme di elementi modulari, accostabili e sovrapponibili, disegnati come esili contenitori a giorno (con cassetti o con anta ad apertura a scomparsa), realizzati con una struttura in lamiera d’acciaio verniciata bianca, poi ritmata da campiture rosse (Ral 3003), gialle (Ral 1023) o antracite (Ral 9004).

Spiegano i progettisti, “Adhoc nasce dalla volontà di realizzare un sistema di arredo domestico con un materiale storicamente industriale. A differenza dei materiali utilizzati abitualmente nel settore del mobile, la lamiera ci ha permesso di lavorare con spessori di 1,5 mm. Grazie a una speciale soluzione brevettata d’apertura a compasso, l’anta scompare all’interno del contenitore senza dover ricorrere a ingombri laterali e ottenendo una riduzione ulteriore del disegno, già semplice e lineare, che restituisce una percezione di leggerezza estrema“.

Un gioco di incastri, colori, vuoti e pieni. Viene il sospetto che i progettisti dello studio Bruno Fattorini and Partners, prima di fissare su carta il disegno dei contenitori Adhoc, abbiano voluto rovesciare, sulle loro scrivanie, una montagna di mattoncini del famoso gioco, per poi fargli assumere, in una sequenza di composizioni e scomposizioni, infinite forme.

Partendo da una struttura minimale in lamiera d’acciaio verniciato, Adhoc muta in una progressione continua di forme e sfumature, adattandosi, come un camaleonte, ai diversi ambienti ed utilizzi: prima è una libreria, poi una cassettiera, poi un comodino, poi un piccolo mobile.

Tutti i contenitori possono essere disposti in linea o sovrapposti in colonne di uguale larghezza o comunque non sovrapposti su punti intermedi della larghezza dei contenitori sottostanti.

Il carico di portata massimo distribuito non deve superare 1,5 kg al dm2. A partire dal secondo livello e oltre tutti i contenitori devono essere assicurati a parete. L’altezza massima consentita delle composizioni è di 184 cm.

Adhoc (2011) è a catalogo Zanotta.

adhoc_zanotta.jpg
I contenitori Adhoc di Fattorini + Rizzini + Partners per Zanotta
Annunci

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.