La lampada Tatu di André Ricard

Il tatu, o armadillo, è un mammifero amichevole con una conchiglia sul dorso che lo protegge quando si arrotola a formare una palla.

E’ anche il nome di questa simpaticissima lampada disegnata nel 1972 (riedizione 2018) André Ricard durante un volo transoceanico; nel particolare, mentre leggeva sulla natura selvaggia argentina e contemplava come la luce sopra il suo sedile non avesse disturbato la moglie addormentata accanto a lui, gli venne l’ispirazione per questa lampada.

A me piace particolarmente, sembra un oggetto “vivo“, una lampada che pare guardarti, una forma antropomorfa,. dal gusto vintage.

Immessa nel mercato dalla società Santa & Cole, si è affermata come icona pop-art in tutto il mondo, e allude a un periodo di crescita economica e libertà formali espressive.

Tatu è dotata di un corpo meccanico, concepito in tre sezioni che possono ruotare indipendentemente per adattarsi al suo uso in una mensola, in una scrivania, in un comodino e persino come lampada da parete lampada (i fissaggi necessari sono inclusi).

Ora, Tatu è dotata di tecnologia LED, che rende l’intensità della luce facile da adattare (da 0 al 100% in progressione lineare) e la sorgente molto meno calda e più duratura, ma include anche una lente convergente mobile che estende o riduce la lunghezza focale tra la colonna luminosa (apertura a 30°) e il diffusore generale (apertura a 50°).

Inoltre, il dimmer sulla base consente di controllare l’intensità della luce.

Ciò significa che l’intensità e la lunghezza focale sono ora regolabili. Una lampada tanto originale quanto flessibile.

Tatu è un oggetto-lampada ispirato all’intimità pubblica offerta dalle luci di lettura dell’aeroplano, destinato a quei momenti di lettura privata o per attività che richiedono una luce altamente concentrata.

È disponibile nei colori bianco o rosso.

tatu_andre_ricard_santacole_.jpg
La lampada Tatu di André Ricard per Santa & Cole

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.