La lampada Void di Tom Dixon

Void disegnata nel 2009 da Tom Dixon, significa letteralmente “vuoto“; non è semplicemente una lampada ma un oggetto misterico, un po’ disco volante e un po’ scultura spaziale, che ricorda subito le opere riflettenti e contemplative dell’artista anglo-indiano Anish Kapoor.

Un oggetto che nasconde la sua sorgente luminosa ma ne rivela la potenza attraverso un vuoto, un’aspirazione materica, che piega e avviluppa al suo interno il fascio luminoso.

L’effetto avviene per mezzo di un particolare trattamento industriale, dove i materiali metallici vengono premuti, filati e brasati fino a rivelare una superficie a specchio lucidissima, costituita da una lamina a doppio strato, sottile e leggera.

II riflesso, accentuato con una pellicola lucida simile a una lacca, esalta tutte le vibrazioni e lo scintillio dell’ambiente che si riflette sulle sue superfici.

Anche in questo caso la ricerca tecnologica del materiale utilizzato ha portato Tom Dixon a spingere all’estremo le caratteristiche del processo industriale, traducendo la duttilità del metallo in un aspetto formale di chiara leggibilità.

Usata singolarmente o replicata in infinite variazioni, Void si trasforma in un dispositivo performativo, cangiante nei toni e nei riflessi, capace di risucchiare idealmente il proprio intorno con il virtuosismo della sua doppia curvatura.

Ispirandosi ai colori delle tre medaglie olimpiche, Void è disponibile nelle finiture ottone, rame e acciaio. Come un pendente prezioso è previsto solo nella versione a sospensione, appesa a un filo di tessuto nero lungo fino a due metri e mezzo per poterne esaltare l’effetto oscillatorio.

Presentata in “pompa magna” al salone del Mobile di Milano nel 2010, Void è diventata subito uno degli oggetti di punta della collezione Tom Dixon.

Magica e misteriosa, Void ci proietta nel mondo magico e affascinante dei materiali riflettenti… Si propone come scultura espressionista, oggetto camaleontico avvolto nel mistero.

La lampada emana una luce concentrata e diretta grazie alla potente lampadina alogena situata all’interno della trottola.

Void Lamp Tom Dixon.jpg
La lampada Void di Tom Dixon

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.