La poltrona Grasshopper (Modello 61 U) di Eero Saarinen

Questa poltrona è stata disegnata da Eero Saarinen nel 1943 ed è stata messa in produzione dal 1946 al 1965 dalla ditta Knoll international; si tratta del prima progetto fatto per Knoll International, dal famoso designer.

Se il nome tecnico e Modello 61 U, il soprannome Grasshopper (in inglese “cavalletta“) evidentemente ispirato dalla struttura lignea che ricorda le gambe dell’insetto.

I riferimenti del progetto, da un punto di vista dell’ispirazione formate, vanno al design organicista europeo, quello di Aalto e della sua Paimio prima di ogni altro.

Ne esiste anche una versione in listelli di tessuto intrecciato, the ricorda i progetti di Bruno Mathsson, soprattutto la poltrona Eva del 1934, sempre per rimanere in area scandinava.

E una seduta pensata per la riduzione delle componenti: gli stessi due pezzi di compensato ligneo sono piegati in maniera tale da formare le gambe di sostegno per la seduta e lo schienale e i braccioli.

La connessione con la parte rivestita e la struttura è in soli quattro punti al fine di semplificare il montaggio.

Quello che guida questo progetto, oltre alla facilità di assemblaggio e alla riduzione delle parti, è un senso di comfort e una grande attenzione alle posture del corpo.

Le persone si siedono in modo diverso al giorno d’oggi rispetto a come si sedevano in epoca vittoriana. Amano sedersi più in basso e raggomitolarsi. Nella mia prima seduta del dopoguerra tentai di dare forma a questo modo di sedersi organizzandolo e dando col sedile e lo schienale supporti per la testa e le spalle” ricorda Eero Saarinen.

Aggiunse Florence Knoll: “Eero ha lavorato a questa forma per renderla largamente accessibile e confortevole per diverse fasce di utenti. Ha realizzato la seduta conformandola al corpo – per garantirne il comfort – e anche per connettere questa forma alla sua base“.

La Grasshopper poco dopo la sua commercializzazione fu accompagnata da un’ottomana per l’appoggio del piedi, sempre nell’ottica del comfort generale. E’ rimasta in produzione sino al 1965.

 

15692_3e6663ae401446fc_b.jpg
La poltrona Grasshopper (Modello 61 U) di Eero Saarinen per Knoll International
Annunci

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.