La collezione MR di Ludwig Mies van der Rohe

Annunci

L’architettura è un linguaggio, quando sei bravissimo puoi essere un poeta“, ha scritto l’acclamato architetto e direttore del Bauhaus, Ludwig Mies van der Rohe.

Come principale architetto e designer di mobili modernista, Mies ha elevato i materiali industriali ad una forma d’arte.

I suoi edifici con struttura in acciaio e vetrate su larga scala, come il Seagram Building di New York (1958) e la Nationalgalerie di Berlino (1968), sono i punti di riferimento dell’architettura moderna.

Le origini della sedia a sbalzo in acciaio piegato sono alquanto oscure, ma in genere nella discussione vengono indicati tre nomi.

Marcel Breuer è ampiamente riconosciuto come pioniere nell’esplorazione del materiale, Mart Stam sembra essere il primo a concepire una “sedia senza zampe posteriori” e Mies van der Rohe è ricordato come colui che l’ha resa bella con la sua serie MR nel 1927.

Si ritiene che Mart Stam descrivesse la sua idea di un ciclo continuo di acciaio (usava un tubo di gas più sottile nelle prime versioni) con un sedile a sbalzo, durante una riunione del Werkbund nel 1926.

Erano presenti Marcel Breuer e Mies van der Rohe, entrambi ispirati a progettare sedie a sbalzo per conto proprio nei prossimi mesi.

Mies ha sostituito gli angoli retti sulle gambe anteriori con una curva aggraziata che ha avuto il vantaggio di aumentare l’elasticità impedendo l’affaticamento del materiale.

Mies ha mostrato per la prima volta l’MR 10 e l’MR20 alla Weissenhof Estate di Stoccarda, una mostra Werkbund, che ha portato per la prima volta opere moderniste al pubblico, con edifici progettati da Peter Behrens, Walter Gropius, Le Corbusier, Mies van der Rohe e altri.

Nei successivi cinque anni, Mies svilupperà un’intera serie di design in tubolare d’acciaio ora a catalogo Knoll come MR Collection.

Influenzato dall’uso di acciaio tubolare di Marcel Breuer, Ludwig Mies van der Rohe ha rapidamente riconosciuto la compatibilità di questo materiale rivoluzionario con l’ethos del design contemporaneo.

Ispirato alle linee di bilancieri tubolari in ferro progettati in Europa durante la metà del XIX secolo, Mies ha incorporato un nuovo materiale e una nuova tecnologia nell’uso del principio a sbalzo.

La collezione MR di mobili da salotto in tubolare d’acciaio comprende la sedia MR, il bracciolo e la poltrona senza braccioli, la chaise longue e la chaise longue regolabile.

Tutto a catalogo Knoll International.

 

La MR Chair with Arms di Ludwig Mies van der Rohe per Knoll International

 

La MR Chair di Ludwig Mies van der Rohe per Knoll International
La MR Chaise di Ludwig Mies van der Rohe per Knoll International

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.