Lo sgabello Banu di Eckart Muthesius

Nel 1929 il giovane Eckart Muthesius ricevette dal Principe Yeshwant Rao Holkar Bahadur, futuro maharajah di Indore, l’incarico di progettare il suo palazzo compreso l’arredamento degli interni.

Oltre alle proprie creazioni, Muthesius introdusse anche i lavori di altri designer come Eileen Gray, Emile-Jacques Ruhlmann e Louis Sognot.

Banu, insieme al portaombrelli Usha, quindi è un’altra gemma proveniente dal Jewel Garden, che era il nome del palazzo del Maharaja di Indore per il quale Eckart Muthesius ha progettato questo sgabello.

Attraverso l’uso dell’acciaio inossidabile lucido e un processo di lavorazione molto impegnativo, il telaio appare, da tutti i lati, in un unico pezzo.

Lo squisito ed elegante sgabello progettato nel 1931, decorava il bagno del Maharani.

Una versione leggermente diversa viaggiava su strade attraverso l’India, nella leggendaria carrozza del Maharajah.

A catalogo Classicon.

s-l1600.jpg
Lo sgabello Banu di Eckart Muthesius per Classicon

 

Annunci

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.