Il tavolo Reale di Carlo Mollino

Annunci

A metà degli Ottanta Zanotta scopre l’opera di Carlo Mollino e inizia la produzione di alcuni mobili  disegnati da questo eccentrico  architetto torinese.

Rifiutando le teorie dell’International Style, Mollino propone una nuova poetica privilegiando forme organiche e romantiche e l’uso di materiali naturali quali il legno.

I mobili di Mollino sono un  concentrato di romanticismo ed ironia. Nel 1990 Zanotta riedita il tavolo Reale disegnato da Mollino nel 1947 per gli uffici della Reale Mutua assicurazioni di Torino.

Con la produzione del Reale, Zanotta dà continuità alla ricerca intrapresa per recuperare oggetti del passato, rappresentativi di momenti  salienti della storia dell’architettura e del design italiano.

E’ uno dei progetti più noti e apprezzati al mondo tra quelli disegnati dal designer Torinese, Christie’s durante un’asta ha spuntato la cifra record di 3,8 milioni di dollari per la vendita di un tavolo Reale originale.

Il tavolo Reale è il frutto di un raffinato studio sulla scarnificazione delle parti strutturali e sull’alleggerimento delle sezioni dei sostegni: tema tra i favoriti del designer torinese.

Splendido come scrivania, perfetto per il pranzo, il tavolo Reale è il frutto di una singolare commistione tra l’elaborata base in legno di rovere di ispirazione aeronautica e il rigoroso piano in cristallo spesso un centimetro e mezzo.

Il piano di ctistallo permette di vedere la bellissima struttura di sostegno e dona un senso di leggerezza al tutto; ora il tavolo Reale si può ordinare con piano in marmo o pietra, materiali che non intaccano la raffinatezza del prodotto.

E’ un tavolo di derivazione aeronautica, infatti i supporti della base in legno sono derivanti dagli scheletri di aerei prodotti a Torino dalla ditta Ansaldo, nella quale il padre di Mollino era un Amministratore.

Il tavolo Reale di Carlo Mollino per Zanotta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.