La Poltrona Model 137 di Finn Juhl

La poltroncina fu prodotta per la prima volta nel 1953 per C.W.F. France della France & Daverkosen in Orholm.

Si trattava di un’azienda di materassi, ma il proprietario, il signor France, ebbe l’idea, illuminata, di produrre cuscini per poltrone e divani con sedute “libere”, appoggiate.

Tra i designer allora di grido che furono contattati per questo progetto c’era Finn Juhl. France non era solo un uomo d’affari intraprendente e creativo; egli aveva un gran istinto per la qualità. Da quel momento iniziò un sodalizio con Finn Juhl che durò diversi anni.

La Japanese fu la prima sedia in teak, materiale prediletto da Juhl, ad essere prodotta industrialmente, frutto di studi e sperimentazioni sulle lame e le tecniche del taglio di questo materiale sino ad allora utilizzato solo per la produzione artigianale.

La linea sofisticatamente semplice deve la sua ispirazione all’estetica giapponese; in particolare si ispira alla porta Miyajima, al largo di Hiroshima.

La collaborazione di Finn Juhl con il produttore di mobili France & Son, ha dato vita a una serie di mobili adatti alla produzione industriale, pur rimanendo fedeli agli ideali di design semplici che hanno regnato negli anni ’50.

L’esempio più famoso di questa collaborazione è probabilmente questa poltrona che fa capo alla Japan Series del 1953, che consiste in una poltrona, un poggiapiedi, un divano a due posti e un divano a tre posti.

La sublime semplicità di questa serie è ben lontana dai suoi precedenti progetti di mobili ed è ispirata alle tecniche di costruzione tradizionali giapponesi.

Il solido schienale orizzontale, appoggiato sulle gambe leggermente affusolate, è un riferimento a una porta del tempio giapponese.

Lo schienale termina in una rientranza circolare, aggiungendo un’impressione otticamente raffinata con grande effetto. Era tipico di Finn Juhl, che ha detto che la deviazione è nel dettaglio.

Anche con questa semplice costruzione, Finn Juhl è fedele alla sua idea di enfatizzare la differenza tra gli elementi portante e quelli non, separando lo schienale dal telaio portante con staffe in ottone.

La serie Japan è prodotta in teak, rovere o noce con rivestimento a stoffa in tessuto.

89156-5995059.jpg
La Poltrona Model 137 (Japan Series) di Finn Juhl per C.W.F. France

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.