I tavolini PK71 di Poul Kjærholm

Poul Kjærholm è il progettista di questi tavolini, disegnati nel 1957 per Fritz Hansen.

Si chiamano PK71 e costituiscono una serie di tre che entrano uno nell’altro.

La matrice è il quadrato ripetuto n volte, tre cubi perfetti e questo è il primo lavoro di Poul Kjærholm nel quale impiega questa forma perfetta.

Con il loro aspetto simile a un giocattolo, i tavoli piccoli e astratti sono molto dinamici e ti invitano a muoverli. Sicuramente questi tavolini rappresentano il primo passo per Poul Kjærholm per i suoi lavori futuri decisamente più complessi.

PK71 può essere impiegato come comodino, oppure accanto alla poltrona o come tavolino in diversi livelli davanti al divano.

Sono dei simboli scultorei per amplificano le proprietà elementari del quadrato e del cubo.

Un’opera decisamente importante tanto che i tavolini sono esposti nella collezione permanente del Museum of Modern Art di New York.

Eleganti ed estremamente minimalisti, combinano con grande eleganza, modernità e funzionalità con una base in acciaio inox satinato e un vassoio in acrilico nero; senza viti e bulloni, sono leggeri e molto robusti.

800x900_pk71 png.png
I tavolini PK71 diPoul Kjærholm per Fritz Hansen
Annunci

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.