La credenza 2544 di Florence Knoll

Quando Florence Knoll ha rivoluzionato il design dell’ufficio privato sostituendo la tipica scrivania direzionale con una scrivania da tavolo, aveva bisogno di un posto dove riporre tutto il deposito e lo stoccaggio che si era accumulato nei cassetti della vecchia scrivania.

La sua soluzione, eseguita nella tipica eleganza di Florence Knoll, era la credenza bassa. “L’ho fatto perché avevo bisogno del mobile per un lavoro e non c’era, quindi l’ho disegnato.”

Perfettamente proporzionato e perfettamente dettagliato, il design incarna l’adesione di Florence Knoll agli insegnamenti del suo mentore preferito, Mies van der Rohe.

Prima dell’approccio pioneristico di Florence Knoll nell’Unità Pianificazione Knoll, gli uffici direzionali della ditta in America erano quasi tutti pianificati allo stesso modo.

Florence Knoll ha descritto questo layout standard nella sua “Commercial Interiors” del 1964 per l’Enciclopedia Britannica: “In un ufficio del genere c’era sempre una scrivania in diagonale, con un tavolo parallelo, alcune sedie sparse sul bordo della stanza, e una libreria in vetrata. Il tavolo dietro la scrivania diventava generalmente un antiestetico contenitore“.

Cercando di creare uno spazio più adatto alla funzione primaria dell’esecutivo – comunicazione – Florence riconsiderò la disposizione illogica da una prospettiva architettonica.

Eliminò l’imponente scrivania, sostituendola con la più invitante scrivania da tavolo, posta parallelamente alla parete posteriore. Lo stoccaggio è stato spostato dietro il tavolo in una credenza bassa e corrispondente.

Per realizzare questo nuovo layout, Florence ha introdotto la Credenza 2544 nel 1961.

L’elegante design trasudava qualità esecutiva e mostrava chiaramente l’impatto di Mies van der Rohe sull’approccio al design di Florence.

Lo storico del design Bobbye Tigerman osserva che “l’arredamento è un’architettura miniaturizzata… La struttura di una grande cassa bilanciata su sottili colonne periferiche richiama il Seagram Building di Mies“.

Come Mies, Florence Knoll rifinirebbe senza sosta ogni dettaglio di un disegno per ottenere una semplice , bellezza apparentemente senza sforzo.

Dal 1961, la credenza 2544, nota anche come credenza 4, é a catalogo Knoll International.

flroence_knoll_credenza_hero4.jpg
La credenza 2544 di Florence Knoll per Knoll International

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.