Il divano ABCD di Pierre Paulin

Annunci

Una sedia dovrebbe essere più che semplicemente funzionale, dovrebbe essere amichevole, divertente e colorata“. Pierre Paulin

Pierre Paulin ha studiato scultura in pietra e modellazione di creta all’Ecole Camondo di Parigi nei primi anni Cinquanta, dove ha iniziato a disegnare mobili per Thonet. Nel 1958, è diventato il designer di Artifort dove ha creato una serie di sedie scultoree con una struttura interna di tubi in acciaio, rivestiti in schiuma e tessuto.

Nel 1968, Paulin collaborò con Le Mobilier National e ricevette molte importanti commissioni governative tra cui mobili e interni per l’Elysee Palace a Parigi. Ha anche progettato elettrodomestici.

La serie di sedute ABCD è stata progettata da Pierre Paulin per Artifort nei Paesi Bassi nel 1966.

Il divano è iconico per la sua forma invitante e ondulata. La sua ispirazione progettuale proveniva da un familiare oggetto domestico: una scatola per le uova. Le onde imbottite sono realizzate in schiuma su una struttura in fibra di vetro che si trova sopra le ruote.

Le curve sulla seduta “infossate” contribuiscono a creare una sorta di bracciolo e garantiscono una distanza di sicurezza tra le persone sedute.

È uno dei classici nella storia dell’arredo moderno, nel particolare, la sedia ABCD ha una forma ergonomica pulita e semplice, scolpita per adattarsi al corpo. Il design è moderno, potente, protettivo ed elegante, le curve sembrano onde invitanti.

Il design organico e morbido contribuisce a rendere le sedute particolarmente rilassanti; sono adatte per interni moderni, per hall degli hotel o lounge.

Le sedute ABCD, sono disponibile in un’ampia varietà di rivestimenti; a catalogo c’è anche il classico tessuto “Momentum Blue Flame“, progettato da Jack Lenor Larsen per l’ABCD nel 1967.

La poltrona della serie ABCD di Pierre Paulin per Artifort

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.