Il tavolo La Rotonda di Mario Bellini

Mario Bellini nasce a Milano nel 1935 dove si laurea in architettura nel 1959.

Nel 1962 apre il proprio studio professionale a Milano e avvia l’attività di designer come consulente della Olivetti e di alcune tra le più importanti aziende italiane e internazionali.

Si occupa di diversi aspetti della progettazione, dal disegno urbano e architettonico al disegno degli arredi e dei prodotti industriali.

Notissima la sua attività di designer, iniziata nel 1963 con Olivetti e con Cassina e proseguita con diverse aziende italiane e internazionali (Artemide, B&B Italia, Brionvega, Cassina, Yamaha, Renault, Rosenthal, Vitra etc.).

Premiato più volte con il Compasso d’Oro e altri riconoscimenti internazionali, è presente con 25 opere nella collezione permanente del MoMA Museum of Modern Art di New York che nel 1987 gli ha dedicato una retrospettiva personale.

Nel 1976, per Cassina progetta il tavolo La Rotonda, subito entrato nella storia del design.

Il ciocco e il focolare di un camino hanno ispirato la struttura di questo tavolo, archetipo architettonico con base costituita da gambe a “X” tridimensionale in legno e piano rotondo in vetro,

Il tavolo La Rotonda, ha una base semplice e scultorea, un incrocio diagonale di tre gambe a sezione quadrata, che consente l’appoggio del piano di Ø 165 cm, unite da incastri solidi, ricavati direttamente dal massello, massima espressione della capacità di lavorare il legno di Cassina.

Si tratta di uno dei loro tavoli di maggior successo e diffusione a livello mondiale, sicuramente tra i tavoli più belli in tutto il panorama internazionale.

Il tavolo La Rotonda presenta un piano rotondo in vetro su una struttura in radica di noce che conferisce un tocco di calore ad un aspetto altrimenti minimalista e industriale.

la_rotonda_gallery07.jpg
Il tavolo La Rotonda di Mario Bellini per Cassina

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.