La panchina Astral di Per Borre

L’esclusiva panca Astral è stata progettata nel 1979 e ha vinto numerosi premi per la sua forma scultorea e la sua innovativa costruzione. Le curve del banco hanno un raggio di 128 gradi, e riecheggiano una geometria naturale che ammorbidisce la costruzione lineare di questo pezzo.

Una panca che è anche una singolare scultura ottenuta grazie ad una avvincente costruzione: è composta da due soli elementi ripetuti che formano schienale e seduta. La panca si regge da sola ed è stata progettata da Per Borre per Fredericia.

Astral è disponibile in due dimensioni standard, tuttavia, grazie alla composizione modulare del design, può anche essere personalizzato per progetti speciali. Astral è una scultura funzionale e ha più attinenza con l’architettura che con il design di mobili: la seduta circolare offre uno spazio socialmente coinvolgente.

Astral è costruita con legni duri adatti sia per uso esterno che interno. Astral è utilizzato in aree di attesa, cortili e parchi, e il carattere forte del design si sposa bene con l’architettura storica e moderna.

Borre persegue le proprietà espressive e scultoree della costruzione logica. Questa ambizione è soddisfatta nel suo capolavoro Astral, in cui la logica è la ripetizione di due parti fondamentali per creare una struttura autoportante.

Chiunque abbia giocato con i fiammiferi durante la sua infanzia rimane affascinato dalle infinite possibilità di combinare le forme che i bastoncini forniscono. Il designer di mobili Per Borre era uno di questi, ma per lui l’attrazione di elementi identici è cresciuta solo con l’età. Il suo capolavoro, Astral, ne è un eccellente esempio: l’idea di riutilizzare lo stesso elemento nella ripetizione ha ispirato la premiata panchina.

L’interesse di Borre per la costruzione risale a quando era un ragazzino. I pomeriggi li passava nei cantieri con suo padre, che era un architetto, le serate le trascorreva in un seminterrato con scarti di legno, una scatola di chiodi e un martello. Borre divenne prima un falegname, poi un designer di mobili, nonché un architetto. Ogni volta che inizia un nuovo progetto, usa un processo di eliminazione per definire ciò che sta cercando per non creare qualcosa di superfluo. Perché progettare una sedia o una libreria se già esiste?

Per Borre la formula del successo è semplice: “hai finito quando sei soddisfatto“.

 

per-borre-1111-astral-bench-jatoba-environment-300dpi-b.jpg
La panchina Astral di Per Borre per Fredericia
Annunci

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.