La sedia O-line di Herbert Ohl

Annunci

Il designer tedesco Herbert Ohl è nato nel 1926, ha studiato pittura e grafica presso l’Akademie der bildenden Künste di Karlsruhe e ha continuato a studiare architettura con Egon Eiermann presso la Technische Hochschule.

Fino alla fine degli anni ’60, ha lavorato come architetto e designer free-lance a Ulm, dove è stato Rettore dell’Accademia del Design (HfG) dal 1964 al 1968.

Ohl ha vinto numerosi premi come il New York Low-Cost-Housing-Prize nel 1969 e il premio “Gute-Form” nel 1983. Nel 1984 è stato nominato professore alla Fachhochschule di Pforzheim.

La sua passione per “sedersi sulla rete” l’ha portato alla progettazione della sedia Wilkhahn O-Line (1982) e Nuvola (1998). La O-line è stata prodotta da Wilkhahn dal 1982 fino al 1995, ed è probabilmente la sua opera più nota.

La sedia O-line di Herbert Ohl,  colpisce per la sua forma insolita e organica e per la sua struttura leggera e delicata. Entrambi conferiscono alla sedia un carattere molto vivace e positivo.

La sedia è adatta anche per una sala conferenze o una moderna sala da pranzo, ed è importante nella storia del design perchè ha creato nuove tendenze: invece di sedie voluminose con rivestimento morbido e soffice, la sedia O-Line, ottiene la medesima comodità con un supporto a rete (del tutto originale), leggerero e trasparente, il tutto aggraziato dalle forme organiche.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.