La sedia Lola Mundo di Philippe Starck

La sedia Lola Mundo è stata disegnata da Philippe Starck per Driade, nel 1988 ed è rimasta in produzione fino al 2007.

Le graziose gambe sono in fusione di alluminio lucidato, il piano in legno di frassino con finitura ebano è decorato con borchie in gomma di colore rosa.

Lola Mundo aggiunge diverse funzioni in un unico pezzo di arredamento: sa essere una sedia, uno sgabello e un tavolino: è sufficiente abbassare lo schienale per avere appunto questi ultimi due oggetti.

Il sedile e lo schienale in frassino tinto, sono di forma rettangolare e sono uniti da una cerniera in acciaio sul lato posteriore. Il sedile ha tre file di tre bottoncini in gomma rosa e la parte posteriore presenta le rientranze corrispondenti per accogliere i perni quando il dorso è chiuso.

E’ un grande esempio di design postmoderno di Philippe Starck e un vero oggetto da collezione, tanto è vero che un esemplare è incluso nella collezione permanente del Museum of Modern Art di New York e del Musee des Art Decoratif di Parigi.

Lola Mundo riflette diverse caratteristiche del design di Philippe Starck. Riassume le diverse funzioni in un unico pezzo per risparmiare spazio. Si mescola per sorprendere materiali e generi, non dimentica le esigenze della produzione industriale per motivi economici.

E soprattutto illustra la facilità con cui Philippe Starck, giocando con mode, stili e convenzioni, sa raccontare i suoi oggetti, la storia dei suoi capricci, desideri, fantasie, la sua magia e la sua immaginazione.

Lola-Mundo-Chair-Philippe-Starck-Driade_1156.jpg
La sedia Lola Mundo di Philippe Starck per Driade, chiusa a formare uno sgabello o un tavolino



 

Annunci

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.