La poltrona Rose di Masanori Umeda

L’ethos della ditta italiana Edra ruota intorno a pezzi con carattere, emozioni e stile di alto livello. Il marchio è orgoglioso della sua ricerca avanzata, che incorpora materiali nuovi o reinventati in concetti di design creativo.

La Rose Chair di Masanori Umeda per Edra rende per davvero il senso di “sedersi tra i fiori” una sorta di sogno realizzato.

Creato dal designer giapponese, questo voluttuoso capolavoro vanta morbidi petali, tutti realizzati a mano e rivestiti lussuosamente in velluto rosso, il riempimento invece, è realizzato in poliuretano espanso e Dacron.

Una struttura in metallo modellato, integrata da alcune piccole parti di legno sagomato costituisce il supporto della sedia, mentre la metà inferiore è sostenuta da tre gambe in alluminio tornito, spazzolato e verniciato che conferiscono alla seduta una leggera ed ergonomica inclinazione.

Rose Chair è alta 80 cm, larga 90 cm e profonda 82 cm.

Il pezzo è stato considerato haute couture sin dalla sua creazione nel 1990, e da allora Edra ha reso disponibili le sue opzioni di rivestimento in altri colori di velluto.

Come da tradizione Edra, anche in questo caso siamo di fronte ad un prodotto inimitabile che si è da subito ritagliato un posto nella stoia del design internazionale: una poltrona che riesce ad abbinare la tradizione e l’innovazione, la comodità e la bellezza esteriore.

Fa parte della Flower Collection di Edra, insieme alla poltrona Getsuen che abbiamo visto qui.

Rose-Chair-06-h.jpg
La poltrona Rose di Masanori Umeda per Edra in una suggestiva ambientazione



Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.