La poltrona Getsuen di Masanori Umeda

Masanori Umeda è stato membro del gruppo di design di Memphis (di cui ho scritto qui) che si è formato a Milano sotto la guida del designer Ettore Sottsass nel 1981.

Il gruppo di Memphis ha messo in dubbio l’ascetismo e la scarsità del design modernista pre-bellico. I disegni di Memphis erano postmoderni, unendo riferimenti storici a colori vivaci e giocosità ispirati al design Pop Art.

Umeda ha creato questa sedia Getsuen per Edra a forma di fiore (ispirandosi alla campanula cinese) nel tentativo di riconnettere il design con la natura dopo un periodo di industrializzazione globale post-bellica.

L’industrializzazione moderna in Occidente ha dato priorità alla funzione e all’efficienza e ha distrutto la bellezza della natura“, ha affermato Umeda.

Ecco perché le mie opere di design sono piene di motivi di animali, piante e natura.

Umeda incorpora il motivo floreale usando elementi di design tradizionale. Lo stame del fiore è rappresentato nella cucitura e il classico bottone a ciuffi sul sedile.

La superficie vellutata della tappezzeria riproduce la sensazione dei petali dei fiori e le ruote posteriori (per un facile trasporto tra le stanze) sono dipinte di verde brillante su alcuni modelli, come supporto per uno stelo.

Sotto questa graziosa forma di fiore si nasconde però,  una struttura complessa di acciaio pressoformato, il materiale di riempimento è in poliuretano espanso.

getsuen_50.jpg
La poltrona Getsuen di Masanori Umeda per Edra in una ambientazione



1 Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.