Paesaggi Italiani di Massimo Morozzi

Paesaggi Italiani è un sistema componibile progettato da Massimo Morozzi per la ditta italiana Edra. Il sistema è componibile in quanto è possibile per creare e articolare vere e proprie architetture domestiche.

Geometricamente modulabili e flessibili, sono disponibili con due profondità, due larghezze e sei altezze.

In questo modo la gamma delle soluzioni è praticamente infinita e se aggiungiamo anche gli elementi curvilinei possiamo veramente comporre di tutto: dal mobile singolo alla parete, dall’interparete alle librerie, dalle colonne agli armadi.

Gli elementi strutturali, coloratissimi sono in melamminico verniciato nei colori a campionario, nelle finiture metallizzate e iridescenti e a specchio.

Interessante il fatto che queste finiture, possono essere utilizzate non solo sugli elementi di facciata ma anche su copri schienali e i copri fianchi, che permettono di conferire al sistema una fluidità inedita, soprattutto nelle versioni di piccola dimensione.

L’ossatura del sistema è costituita da fianchi e piani che creano una griglia ortogonale a moduli quadrati o rettangolari di differenti misure e profondità. Si possono aggiungere altri elementi – ante, cassetti, schienali – come tessere di un mosaico.

Flessibilità compositiva significa anche poter dar vita a configurazioni molto piccole o, invece, molto grandi, monocromatiche o policromatiche, caratterizzate dall’alternanza di pieni e vuoti, adatte a rispondere a qualsiasi utilizzo.

Il rigore geometrico di una composizione può essere movimentato dall’uso di colori differenti e dall’impiego, anche simultaneo, di materiali diversi, trasparenti, semitrasparenti, metallizzati e lignei.

1267915595_w4000h3200.jpg
Una delle infinite composizioni di Paesaggi Italiani di Massimo Morozzi per Edra




Annunci

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.