La sedia .03 di Maarten van Severen

Maarten van Severen (1956-2005) progetta il suo primo mobile nel 1986 nel suo laboratorio in Belgio. Dieci anni dopo, una collaborazione con la ditta svizzera Vitra segnò una nuova, importante fase della sua carriera, che durerà fino alla morte.

La collaborazione con Vitra, gli ha permesso l’esposizione a un pubblico più ampio, ma gli ha anche permesso di sperimentare materiali diversi.

Il suo focus era sempre volto allo studio di mobili base: sedie, tavoli, scaffali, armadietti.
La sedia .03, progettata nel 1998, fu la prima sedia di van Severen prodotta da Vitra e divenne uno dei suoi pezzi più famosi.

Nonostante la sua struttura in acciaio tubolare piuttosto austera, è sorprendentemente confortevole grazie alla sua schiuma di poliuretano, che si adatta alla forma della persona seduta e alle molle a balestra incorporate che conferiscono allo schienale una maggiore flessibilità.

L’aspetto sottile del .03 è in grado comunque di nascondere i meccanismi ingegnosi nello spessore, lo schienale infatti è flessibile grazie alle molle composte integrate che rendono questa una delle sedie più comode e versatili disponibili.

La forza del design della sedia .03 sta nella sua linea semplice e chiara, un design che può essere visto come espressione del concetto “less is more“.

.03 è una sedia ideale per tutti quei luoghi che richiedono comode sedute anche per periodi prolungati – ad esempio, aule e sale per seminari. La sedia è impilabile fino a 12 sedie e poiché ciascuna seduta si trova direttamente su quella sottostante, le pile sono molto compatte.

A catalogo Vitra, prezzo circa 450,00 euro.

03-Stuhl-verschiedene-Farben.jpg
La sedia .03 di Maarten van Severen per Vitra



 

Annunci

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.