La poltrona Tolozan di Eric Jourdan

Cresciuto in un ambiente artistico, Eric Jourdan è stato influenzato in particolar modo dal padre, architetto e designer per il famoso marchio BARCLAY (disegnava copertine dei dischi e stand recandosi spesso negli Stati Uniti).

Eric Jourdan, poco diligente a scuola, si orienta ben presto verso il design cominciando a lavorare per CARTIER (disegnava orologi), per poi mettersi in proprio per alcune gallerie di mobili.

È nel 2000 che incontra Michel Roset (patron di Ligne Roset) creando una prima collezione, Tolozan. Questo incontro segna un momento di svolta per il designer, che da quel momento inizia a lavorare a serie importanti.

Tolozan (non più in produzione) sorprende per il suo poggiapiedi montato in modo stabile in legno. Questa superficie si presta anche a fungere da tavolino basso di servizio.

Ecco che Tolozan, diventa una mini-architettura; un singolo blocco dove, oltre alla seduta, si inserisce questa partizione molto ben progettata nella quale la parte piana è incastonata nella struttura. Oltre a diventare un tavolino basso di servizio, può fungere come piano d’appoggio per un tablet, un computer ecc ecc, uno spazio rigoroso ma molto pratico e confortevole.

Probabilmente tra i primi esempi di stazione totale, un tutt’uno di funzioni che ha posto Eric Jourdan alla ribalta internazionale.

tolozan_2002_886x544
La poltrona Tolozan di Eric Jourdan per Ligne Roset




Annunci

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.