Il tavolo Baghdad di Ezri Tarazi

Baghdad di Edra è un tavolo in alluminio anodizzato saldato manualmente sotto forma di una mappa della città, ideato nel 2005 dal pluripremiato designer Ezri Tarazi, ai vertici dell’architettura israeliana. Il piano del tavolo è costituito da oltre 700 pezzi di alluminio estruso, “saldati con grande abilità e saggezza seguendo la planimetria della capitale irachena

Disponibile in versioni regolari e irregolari, il tavolo Baghdad è disponibile in due altezze. Generalmente una città vista dall’alto non ha una forma quadrata o rettangolare, quindi la figura del tavolo che più si avvicina alla realtà è la versione con i bordi irregolari. Le gambe in alluminio ancorano il tavolo direttamente al piano rendendo la figura finale essenziale.

Posizionato in un hotel di lusso o in una sala riunioni saprà catturare il centro della scena in una e attirerà gli ospiti che vorranno sicuramente esaminare da vicino questo straordinario piano metropolitano. La sua realizzazione è particolarmente difficoltosa e mescola l’alta tecnologia di Edra con le tradizionali abilità del personale del laboratorio.

Ogni tavolo, interamente realizzato a mano pezzo per pezzo richiede molte giornate di lavoro ad altissima specializzazione; implica l’assemblaggio e la saldatura di centinaia di pezzi e di sezioni industriali in acciaio che rappresentano la mappa della capitale irachena.

Ogni pezzo ha uno scopo specifico nel comporre una mappa della capitale irachena. I pezzi variamente modellati hanno identità individuali, ma insieme essi orchestrano un piano coerente fatto di diversità e illustra che esiste più di una verità e che le verità possono convivere.

I tanti piccoli pezzi possono essere pensati come ideogrammi magici e mistici disposti in un modello multiforme ma armonioso. Il tavolo rappresenta le dimensioni rituali dell’ospitalità, e l’ospitalità, in senso biblico, ci invita ad accogliere gli emarginati al nostro tavolo e a condividere il nostro pasto. Il progetto quindi è un gesto di speranza: una speranza che qualcosa di straordinario nascerà dal caos. Nel design, proprio come in natura, c’è un’armonia nella disarmonia; c’è la perfezione nell’imperfezione.

Così si espresse il New York Times: “Il designer israeliano Ezri Tarazi ha usato componenti in alluminio per creare il nuovo tavolo di Baghdad …. L’idea alla base del tavolo – che le varie identità di ogni forma sono fuse in un piano coerente – è l’affermazione di Tarazi sulla diversità“.

A catalogo Edra, al prezzo piuttosto impegnativo di euro 27.000,00 circa.





Annunci