Il lampadario 85 Lamps di Rody Graumans

Il lampadario 85 Lamps (“lampadine”) è l’unico contributo di Rody Graumans a Droog
Design e tra i primi pezzi realizzati dal gruppo: il progetto era parte integrante del suo esame di fine corso alla Utrecht Art Academy. Dopo essersi laureato nel 1993, Graumans è diventato un designer di prodotti, occupandosi ad articoli quanto mai disparati, dal design di interni all’oreficeria. Droog Design, fondata anch’essa nel 1993, si è imposta come collezione di prodotti, progetti, mostre e testimonianze, curata dal designer Gijs Bakker e dallo storico dell’arte Renny Ramakers.

I due hanno scelto i prodotti da includere in catalogo in base a dei criteri di affinità concettuale, per semplicità e arguzia. Quella che si era inizialmente configurata come una piattaforma internazionale per i giovani designer olandesi anticonformisti,
si è trasformata, a torto o a ragione, nel simbolo del design olandese contemporaneo. L’85
Lamps di Graumans è uno dei pochi oggetti della collezione Droog a essere veramente un  prodotto di consumo vendibile. Motti altri oggetti Droog, infatti, sono sempre rimasti allo stato di prototipi singoli o edizioni limitate molto costose.

Il lampadario a bracci è quanto di più semplice si possa immaginare: è composto da 85 lampadine da 15 watt, 85 portalampadina di plastica e 85 fili elettrici neri della medesima lunghezza, tenuti insieme da tanti connettori di plastica quanti ne sono necessari per collegarli. La moltitudine delle lampadine definisce l’elegante profilo del lampadario, riecheggiando in un certo senso un candeliere Luigi XVI. Con questo prodotto Graumans, e con lui molti attri membri del gruppo Droog, ha introdotto una nota di allegria nel design olandese, che per decenni era stato dominato da un approccio estetico sobrio e calvinista.

La semplicità dell’85 Lamps è paragonabile al sistema di illuminazione modernista dell’architetto Gerry Rietveld del movimento De Stijl, in quanto entrambi non usano molto di più che lampadine, portalampadina e fili elettrici. Rietveld li usa in un modo molto ponderato e costruttivo, laddove il giovane Graumans, più contemporaneo, lascia che le cose accadano, e che il prodotto finale nasca spontaneo dall’idea di fondo. E il risultato è semplicemente sublime.

A catalogo Droog Design, prezzo circa 2.700,00 euro.

Annunci

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.