Lo sgabello BuBu di Philippe Starck

Potrà sembrare troppo semplice, potrà vagamente ricordare le mammelle di una mucca dei fumetti, ma una cosa è certa: lo sgabello Bubu è realmente un design estremamente versatile.

Prodotto in polipropilene stampato a iniezione, è leggero facilmente trasportabile (sia dall’utente sia dal produttore), può essere usato tanto in esterni quanto in interni ed è disponibile in una gamma di coloro opachi e traslucidi. Benchè sia evidente che è uno sgabello, Bubu è in realtà anche un tavolino e un contenitore alquanto flessibile. Il “sedile” infatti si solleva per rivelare uno spazio che può essere utilizzato per riporvi di tutto, dalle bibite fresche alle piante domestiche.

Starck descrive la forma di questo suo prodotto in altri termini, come una corona rovesciata, incoraggiando, come di fatto fa con molti dei suoi design, una lettura scultorea dell’oggetto che schiude le sue possibilità comiche e immaginifiche.

«Sogno che possa crearsi un vincolo emozionale tra l’oggetto e il suo fruitore, che diventi una bandiera sociale e culturale» disse Starck, con la sua ben nota forza retorica nello spiegare i significati dei suoi design. Metafore a parte, è il prezzo relativamente basso dello sgabello Bubu che unitamente alla sua pluri-funzionalità lo hanno reso un prodotto di successo popolare. In realtà, esso rappresenta forse il lavoro di Starck al suo meglio: il design è infatti di stile, poco costoso e abbastanza stravagante.

Venduto originariamente dalla ditta francese di vendita per corrispondenza 3 Suisses, dal 1991 è prodotto da XO e in media ogni anno se ne vendono 40.000 pezzi.

A catalogo XO, viene proposto ad un prezzo di 58,00 euro.

Annunci

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.