La lampada Miss Sissi di Philippe Starck

La lampada da tavolo Miss Sissi è uno studio grazioso, divertente e pressoché da fumetto di una lampada da tavolo. Tutte le parti che la compongono, paralume, stelo e base, sono prodotte nello stesso materiale, una plastica policarbonata. La lampada è disponibile in una gamma di colori traslucidi da caramella. La falsa cucitura a macchina che caratterizza la lampada lateralmente ne aumenta il consapevole e ricercato senso del kitsch, mentre il nome evoca quel mix di riferimenti tipico di Starck, dal boudoir al burlesque, a Betty Boop.

Nelle sue intenzioni, Starck intendeva produrre una lampada che fosse rispondente alla
“idea” che ogni persona si fa di quello che una lampada deve essere. Miss Sissi fu
creata in parte in reazione ai design “intelligenti”, tecnicamente molto ricchi di
dettagli ingegneristici e complessi quali la lampada Tizio di Richard Sapper, che a
quell’epoca abbelliva la scrivania di quasi tutti gli architetti, e in parte per produrre
un oggetto poco costoso che apportasse un genere di piacere alquanto semplice al
suo acquirente. La lampada divenne un successo immediato, e arrivò a conseguire
lo status di oggetto di culto.

Apparve sul mercato quasi in contemporanea con gli oggetti di plastica colorata di Alessi, che comprendevano altri articoli disegnati da Starck, e pare condividere con la serie Family Follows Fiction di Alessi la stessa qualità infantile sulla quale l’azienda produttrice stava investendo. Queste idee si basavano sui principi degli psicoanalisti infantili D. W. Winnicott e Franco Fornari, che facevano risalire al nostro inconscio il desiderio di oggetti che ci possono rammentare la nostra infanzia. Nei primi anni Novanta questo espediente si rivelò una tecnica di marketing particolarmente efficace, soprattutto quando in un periodo di recessione economica, l’idea di oggetti costosi, “firmati” da designer ed eccessivamente elaborati stava diventando quasi tabù. Starck è famoso per come ha sempre fornito spiegazioni e dettagli per i suoi prodotti, tramite riferimenti stilistici come pure i nomi arguti che ha sempre dato loro, e la lampada Miss Sissi non fa eccezione.

Anche il suo packaging contò molto ad accrescere il successo di Starck, poiché era venduta in una scatola di cartone che rispecchiava esattamente il tipo di quelle usate per contenere una splendida bambola.

A catalogo Flos, prezzo circa 70,00 euro.

Annunci

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.