Il lampadario Taraxacum ’88 di Achille Castiglioni

Sebbene porti lo stesso nome di una lampada del 1960, la Taraxacum ’88 presenta un design completamente diverso Achilie Castiglioni la progettò per la Fiera dell’Illuminazione di Milano Euroluce e da subito fu adottata dal Museo della Triennale per illuminare alcune gallerie, La Taraxacum (il nome è il termine latino per “dente di leone“, “tarassaco“) è composta da venti triangoli equilateri pressofusi in alluminio lucidato, in ciascuno dei quali sono alloggiate sei o dieci larnpadine. Un certo numero di triangoli è collegato a formare un icosaedro, un poliedro con venti facce, la forma platonica più vicina alla sfera.

La lampada è prodotta in tre misure differenti per un totale di sessanta, centoventi o duecento lampade globolux, e il suo autore la definì con le seguenti parole divenute famose: «E un colpo basso per il risparmio energetico, ma un grande lampadario è
destinato ad ampi spazi comunitari, atri e stanze che necessitano di molta luce per
occasioni speciali, e deve dunque essere decorativo». Il design riflette inoltre la sua
convinzione che i designer non dovevano esercitare un’innovazione fine a se stessa bensì perseguirla per una ragione valida.

Castiglioni concepì la Taraxacum ’88 per sostituire il classico lampadario a più luci, enfatizzandone l’elemento decorativo. La Taraxacum ’88 riesce a essere un moderno lampadario dal design semplice e coerente e ad offrire la stessa potenza illuminante di molte lampadine. La sua forma a grappolo nacque dall’idea di prendere singole lampadine e raggrupparle assieme come un bouquet. Secondo la classificazione che Castiglioni stesso fece della sua opera, la Taraxacum ’88 può essere inclusa nella categoria dei re-design, vale a dire oggetti tradizionali che il designer ha perfezionato o ammodernato seguendo i bisogni e gli sviluppi tecnologici del momento.

A catalogo FLOS, si parte da 1.800,00 euro circa per la versione più piccola.

Annunci

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.