La lampada da tavolo Berenice di Paolo Rizzatto

La lampada da tavolo Berenice è uno degli emblematici prodotti hi-tech realizzati dall’azienda di illuminazione milanese LucePlan, fondata nel 1978 da Riccardo Sarfatti, Paolo Rizzatto e Sandra Severi Cristalli, ai quali nel 1984 si unì Alberto Meda, che insieme a Rizzatto iniziò a progettare l’innovativa collezione di lampade Berenice. La lampada, che fa uso di una lampadina alogena a basso voltaggio, presenta una linea agile e forme eleganti, oltre a un meccanismo che consente un riposizionamento fluido, anziché meccanico. Un trasformatore permette all’elettricità di raggiungere la lampadina senza richiedere ulteriori cavi sulla struttura principale.

La lampada Berenice risponde a criteri strutturali e materiali molto complessi, ed è costituita da quarantadue componenti realizzati in tredici materiali diversi, tra cui metallo, vetro e plastica. L’armatura è in acciaio inossidabile con elementi di alluminio pressofuso e giunti in nylon rinforzato in grado di tollerare l’attrito a cui la lampada è soggetta quando viene riposizionata. La testa della lampada è di RyniteTM, una resina poliestere termoplastica stampata a iniezione e spesso impiegata nella produzione di piccole componenti robuste, come quelle usate nei fucili. La superficie riflettente è di vetro borosilicato colorato (blu, verde o arancione), anche questo scelto in base alle suecaratteristiche di resistenza al calore e durata, oltre al fatto di poter essere prodotto in tinte vivaci.

La lampada è una versione raffinata e semplificata delle luci da lavoro di carattere industriale che negli anni Settanta e Ottanta furono rese famose dai designer italiani. Al pari della lampada Tizio di Richard Sapper (di cui ho scritto qui), la Berenice si basa su un’attenta analisi di struttura, tecnologia ed elementi compositivi. Alberto Meda, che deve il proprio stile agli studi in ingegneria meccanica, ha saputo abbinare l’innovazione tecnologica a uno stile essenziale, leggero ed elegante. Portando spesso i materiali all’estremo delle loro potenzialità strutturali ed ergonomiche, ha spesso creato oggetti al tempo stesso funzionali e scultorei, adatti a diversi ambienti dall’ufficio al salotto.

Nel 1987 la lampada da tavolo Berenice ha ricevuto una speciale menzione durante la cerimonia del Compasso d’Oro, e nel 1994 il lavoro di Meda e Rizzatto si è aggiudicato il Premio Europeo di Design.

A catalogo LucePlan, prezzo circa 340,00 euro.

Annunci