Il lampadario Frisbi di Achille Castiglioni

Alquanto fondatamente, Achille Castiglioni è considerato uno dei più grandi designer
del secolo scorso. E stato insignito per ben otto volte del Compasso d’Oro e la sua lunga e
prolifica produzione può essere ripercorsa tramite le molte lampade da lui disegnate per Flos, una delle più autorevoli aziende di illuminazione in Italia. Grande entusiasta e riconosciuto maestro del settore, Castiglioni nel corso della sua carriera ha disegnato oltre 25 lampade per Flos.

Molte di esse esemplificano tutta la brillantezza e la leggerezza del suo tocco, e sono
diventate vere e proprie icone del XX secolo. Molte di esse fanno ormai parte delle collezioni museali di tutto il mondo, come il lampadario Frisbi, la cui popolarità ed apparente semplicità fanno si che lo si possa vedere praticamente ovunque, cosi da farlo sembrare del tutto comune. Ma quest’effetto si è ingenerato malgrado l’insolita soluzione che il Frisbi dà al problema quotidiano di deflettere il bagliore da un lampadario appeso.

L’approccio di Castiglioni al design di lampade spesso prendeva spunto dal suo apprezzamento per un dettaglio, per esempio una lampadina particolare. I frutti di questa sua ricerca portavano poi alla forma finale della lampada, in cui si
massimizzavano le qualità intrinseche della fonte di luce. Questo lampadario arrivò al termine di una ricerca portata avanti insieme a suo fratello Pier Giacomo, e fu progettato tenendo bene in mente la necessità che una stessa struttura assicurasse sia una luce morbida e riflessa sia una luce diretta.

Questo duplice risultato è ottenuto per mezzo di un disco bianco trasparente di metacrilato con un grande foro centrale. Questo foro permette alla luce di raggiungere,
illuminandola, la superficie sottostante, mentre il disco di plastica opalescente trattiene, diffonde e riflette la luce residua. Le altre componenti consistono di una piccola coppetta di metallo lucido che ospita la lampadina a incandescenza. Questa coppetta è fissata all’asta del lampadario, dal quale partono tre sottili cavi di acciaio che a loro volta sostengono il disco di plastica opaca che se osservato da lontano, sembra galleggiare magicamente nell’aria.

A catalogo Flos, prezzo circa 300,00 euro.

Annunci